La Roma in Nazionale, Egitto-Nigeria 1-0 - Sobhy regala la vittoria ai padroni di casa. Salah in campo 90'

29.03.2016 20:50 di Danilo Magnani Twitter:   articolo letto 13690 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
La Roma in Nazionale, Egitto-Nigeria 1-0 - Sobhy regala la vittoria ai padroni di casa. Salah in campo 90'

La quarta giornata del gruppo G per le qualificazioni alla Coppa d'Africa 2017 ha visto scendere in campo l'Egitto di Héctor Cúper, contro la Nigeria del ct ad interim Samson Siasia. Allo stadio Borg El Arab di Alessandria d'Egitto i padroni di casa si sono imposti 1-0 grazie alla rete di Ramadan Sobhy, arrivata al 20' del secondo tempo. Grazie a questo risultato l'Egitto conduce il girone con 10 punti, già qualificata alle fasi finali della competizione africana, seguito dalla Tanzania a 6 punti (il Chad si è ritirato dalla competizione) e dalla Nigeria ferma a 5. Vocegiallorossa.it ha seguito la partita tenendo sotto osservazione il romanista Mohamed Salah

Gli egiziani, dopo la gara di quattro giorni fa in cui hanno agguantato il pareggio nel finale, partono alla carica, grazie anche al supporto di uno stadio tutto esaurito. I padroni di casa si affidano agli strappi in velocità di Salah, capace di ribaltare spesso le azioni da difensive a offensive. Su calcio d'angolo, sfiorano due volte la rete nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo. Nella ripresa, gli uomini di Cuper insistono con la stessa intensità della prima frazione, fino a trovare la rete del vantaggio del 18enne Ramadan Sobhy (primo gol in nazionale maggiore), dopo un batti e ribatti nato dall'ennesimo calcio d'angolo. Continua la pressione egiziana che spreca più volte la palla del raddoppio. Pressing nigeriano negli ultimi dieci minuti che porta alla prima occasione pericolosa, un clamoroso palo interno di Victor Moses che calcia da fuori area. Poco dopo Ighalo non trova la porta calciando dall'interno dell'area piccola.

Mohamed Salah ha giocato l'intera partita, confermando di essere il leader della propria nazionale, schierato dall'ex allenatore dell'Inter nella stessa posizione in cui gioca nella Roma. Mette subito in difficoltà le Super Aquile grazie alla propria rapidità, lasciando spesso sul posto il proprio marcatore. Nel finale di primo tempo l'Egitto si rende pericoloso su due situazioni di calcio d'angolo calciati, come sempre, dal fantasista giallorosso. Nella ripresa i compagni continuano a cercarlo e Salah ricambia la fiducia della squadra facendo un recupero difensivo dopo 70 metri di corsa. Dopo il vantaggio egiziano, cala un poco, anche se nel finale porta da solo una palla in area avversaria che i compagni non sfruttano. Altra prova convincente per il numero 11 della Roma che raggiunge la qualificazione alla Coppa d'Africa 2017.

 

EGITTO-NIGERIA 1-0 (65' Ramadan Sobhy)

EGITTO (4-2-3-1): Shennawy; Gaber, Rabia, Hegazy, Tolba; Ibrahim Salah, Elneny; Abdullah El-Said (75' Hossam Ghaly), Ramadan Sobhy (81' Mahmoud Hassan Trezeguet), Salah; Marwan Mohsen (70' Amr Gamal).
A disp.: Ayman Hefny, Hazem Emam, Mohamed El-Shenawy, Ahmed Dewidar.
CT: Héctor Cúper
 

NIGERIA (4-3-3): Akpeyi; Shehu, Amuzie (46' Echiejile), Ambrose, Oboabona; Obi Mikel, Etebo (64' Azubuike), Aminu (73' Iwobi); Musa, Victor Moses, Ighalo.
A disp.: Iheanacho, Simon, Ezenwa, Onazi.
CT: Samson Siasia

 

Arbitro: Daniel Frazer Bennett (RSA).
Assistenti: Zakhele Thusi Siwela (RSA), Peter Chauke (RSA).

Ammoniti: 21' Ibrahim Salah (EGY), 42' Arminu (NGR), 44' Etebo (NGR)