La Roma in Nazionale - Brasile-Costa Rica 2-0 - Alisson inoperoso

22.06.2018 15:57 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
La Roma in Nazionale - Brasile-Costa Rica 2-0 - Alisson inoperoso
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Nella seconda giornata del Girone E, il Brasile di Tite supera la Costa Rica per 2-0, portandosi a quota 4 e avvicinandosi al passaggio del turno.

Come da pronostico, è il Brasile a tenere il pallino del gioco sin dai primi minuti. Tuttavia, è la Costa Rica a rischiare seriamente di passare in vantaggio con Borges che, liberatosi in area di rigore, colpisce a botta sicura di destro con il pallone che termina di poco a lato di Alisson, che non accenna nemmeno a un tuffo. Dopo tale brivido, la Seleçao prova a reagire ma la nazionale di Ramirez si difende con ordine e limita al minimo le sofferenze. Al 25', Willian riceve palla e tira verso la porta difesa da Navas: la sfera giunge tra i piedi di Jesus che, tutto solo, mette in rete ma Kuipers annulla giustamente per fuorigioco. L'episodio sembra scuotere positivamente i brasiliani (in maglia blu), che attaccano costantemente l'area di rigore avversaria. Al 38', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Paulinho viene trattenuto in area ma per il fischietto olandese non ci sono gli estremi per concedere il penalty. Successivamente, azione solitaria del terzino del Real Madrid Marcelo, la cui conclusione dai 20 metri è troppo debole per impensierire il suo compagno alle Merengues Navas: è l'ultima emozione del primo tempo.

Nella ripresa, la Seleçao impiega appena 4' per spaventare la Costa Rica, salvata dalla traversa sul tiro a giro di Gabriel Jesus. Il Brasile continua imperterrito ad attaccare, spinto anche dallo juventino Douglas Costa, entrato a inizio secondo tempo al posto di uno spento Willian. Il risultato, però, resta inchiodato sullo 0-0 e Tite le tenta tutte inserendo anche il Reds Firmino per una Seleçao ancor più offensiva. Al 70', Casemiro colpisce di testa su azione da angolo, non riuscendo né ad angolare né a dar potenza alla conclusione, che termina docile tra le braccia di Navas. Nell'azione successiva, errore in copertura di Gamboa che favorisce l'inserimento di Neymar che, con il destro, sfiora la traversa dal limite dell'area di rigore ma l'impressione è che l'attaccante potesse fare qualcosa in più. Al 78', Gonzalez allarga il braccio sull'attaccante del Paris Saint-Germain: dapprima Kuipers concede il rigore poi, con l'ausilio del VAR, rivede la sua decisione. Il Brasile inizia a innervosirsi e Neymar e Coutinho finiscono sul taccuino dei “cattivi” per proteste. All'86', Douglas Costa s'invola sulla fascia destra, si ferma e serve l'accorrente Casemiro, che scarica di prima intenzione verso Navas, attento nella circostanza. Al 1' di recupero, però, Coutinho scaccia i fantasmi e porta in vantaggio la sua nazionale, bissando così la realizzazione di domenica scorsa contro la Svizzera. All'ultimo secondo, Neymar riesce ad arrotondare il risultato segnando a porta sguarnita su assist di Douglas Costa.

Il portiere giallorosso Alisson ha difeso per tutto il match la porta della Seleçao. La sua prestazione non è giudicabile, dal momento che i suoi avversari, eccezion fatta per l'occasione sopra citata al 12' sui piedi di Borges, non si sono praticamente mai affacciati nella sua area di rigore e non è stato dunque chiamato a effettuare interventi di rilievo.

 

BRASILE-COSTA RICA 2-0 (90'+1' Coutinho, 90'+6' Neymar)

 

BRASILE (4-3-3): Alisson; Fagner, Silva, Miranda, Marcelo; Paulinho (67' Firmino), Casemiro, Coutinho; Willian (46' Douglas Costa), G.Jesus (90'+2' Fernandinho), Neymar Jr.
A disp.: Pedro Geromel, Filipe Luis, Renato Augusto, Marquinhos, Cassio, Fred, Taison, Ederson Moraes.
CT: Tite

 

COSTA RICA (3-4-2-1): Navas; Duarte, Gonzalez, Acosta; Gamboa (75' Calvo), Borgese, Guzman (83' Tejeda), Ovidedo; Ruiz, Venegas; Urena (54' Bolanos).
A disp.: Smith, Campbell, Colindres, Wallace, Azofeifa, Pemberton, Waston, Gutierrez, Moreira.
CT: Oscar Ramirez

 

Ammonizioni: Neymar (BRA), Coutinho (BRA), Ruiz (CRC)


Arbitro: Björn Kuipers (NED)
Assistenti: Sander van Roekel (NED) - Erwin Zeinstra (NED)
Quarto Ufficiale: Damir Skomina (SVN)
Quinto Ufficiale: Jure Praprotnik (SVN)
VAR: Danny Makkelie (NED) 
AVAR: Artur Soares Dias (POR) 
AVAR 2: Joe Fletcher (CAN)
AVAR 3: Mark Geiger (USA)