Torino-Roma 2-3 - La moviola: manca il secondo giallo a Lyanco. Netto il rigore per i giallorossi, corretto l'annullamento del possibile 2-4

30.07.2020 11:34 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Torino-Roma 2-3 - La moviola: manca il secondo giallo a Lyanco. Netto il rigore per i giallorossi, corretto l'annullamento del possibile 2-4

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

90'+2 - Dzeko va a segno sull'assist di Mkhitaryan e l'assistente alza la bandierina: la verifica VAR conferma la decisione presa in campo, fuorigioco.

81' - Durissimo Zaniolo su Berenguer, intervento non pericoloso ma certamente imprudente, meritevole del giusto cartellino giallo.

60' - Netto il calcio di rigore fischiato per fallo di Djidji su Dzeko: il calciatore granata sforbicia il bosniaco che finisce a terra.

54' - Arriva finalmente il cartellino a Meite: stavolta il destinatario della trattenuta, punita, è Mkhitaryan.

53' - Altro giallo mancante, stavolta per la Roma: Kolarov stende in netto ritardo Lukic e sarebbe stato meritevole del cartellino.

51' - Misterioso il non fischio di Piccinini, che ignora Meite il quale si aggrappa a Dzeko senza alcuna possibilità di giocare il pallone.

46' - Manca un'altra ammonizione, stavolta per Meite, che blocca Dzeko trattenendolo per il calzoncino.

PRIMO TEMPO

45'+2 - Manca un'ammonizione a Zaza, che con un intervento imprudente spinge Kolarov addosso a Pau Lopez in uscita.

45' - Lyanco stende da dietro Mkhitaryan e Piccinini non estrae il secondo giallo: decisione errata da parte dell'arbitro, che avrebbe dovuto lasciare in 10 i granata.

38' - Mancini viene correttamente ammonito per una lunga trattenuta di maglia su Berenguer.

35' - Eccessiva l'ammonizione inflitta a Perez, per un fallo su Verdi decisamente non imprudente.

31' - Azione d'attacco di Carles Perez abortita per un tocco di mano: trattandosi di una giocata offensiva, non c'è bisogno di volontarietà per pescare l'infrazione.

22' - Lyanco travolge Mkhitaryan che resta a terra, l'arbitro permette correttamente alla Roma di proseguire per il vantaggio, ammonendo il difensore  granata al termine dell'azione.