Sassuolo-Roma 4-2 - La moviola: Mancini tiene in gioco Caputo, rete regolare. Ok anche il gol di Dzeko. Ci sta l'espulsione di Pellegrini. Chiaro il rigore per fallo di mano

02.02.2020 07:45 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Sassuolo-Roma 4-2 - La moviola: Mancini tiene in gioco Caputo, rete regolare. Ok anche il gol di Dzeko. Ci sta l'espulsione di Pellegrini. Chiaro il rigore per fallo di mano

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

84' - Negato un netto angolo alla Roma per una deviazione di Kyriakopoulos dopo un colpo di testa di Mancini. Il difensore protesta in modo accettabile, ma viene comunque ammonito da Pairetto. Doppio errore.

71' - Cross di Bruno Peres, Boga si oppone con il braccio sinistro molto largo all'interno dell'area: rigore sacrosanto.

67' - Altra spinta da dietro di Pellegrini che interrompe una ripartenza di Djuricic, giusto il secondo giallo a Pellegrini.

62' - Corretto il giallo esibito a Kluivert per un fallo su Locatelli, che stava ripartendo.

55' - Smalling è tenuto in gioco da Kyriakopoulos nell'azione che porta al gol dell'1-3 di Dzeko: gol regolare.

PRIMO TEMPO

44' - Pellegrini frana su Obiang spingendolo da dietro senza alcuna intenzione di cercare il pallone: corretta l'ammonizione ai suoi danni.

37' - Col metro precedente, poteva starci la seconda ammonizione per Santon per un analogo fallo su Kyriakopoulos.

34' - Pestone di Obiang su Pellegrini: ci sta l'ammonizione.

33' - Caputo col braccio attaccato al corpo sul cross di Ünder, non c'è calcio di rigore.

30' - Giusto anche il giallo inflitto a Santon per un fallo su Djuricic.

24' - Ammonito Cristante per un fallo su Berardi: ammonizione corretta, giacché l'attaccante del Sassuolo lo aveva saltato.

7' - È regolare il gol del vantaggio neroverde di Caputo: è Mancini a tenere in gioco il numero 9 sulla verticalizzazione.