Sampdoria-Roma - La moviola: rigore assegnato dopo fallo non fischiato che il VAR avrebbe dovuto verificare

25.01.2018 15:10 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:   articolo letto 31982 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Sampdoria-Roma - La moviola: rigore assegnato dopo fallo non fischiato che il VAR avrebbe dovuto verificare

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. A partire da questa stagione, l'arbitro potrà avvalersi del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

67' - Ampio fuorigioco di Ünder sul passaggio di Schick prima del traversone basso che porta a un gol a gioco fermo di Dzeko.

61' - Corretto il giallo esibito a Strootman per un'entrata in ritardo su Ramirez, che stava varcando la linea dell'area di rigore palla al piede.

PRIMO TEMPO

44' - Sul ribaltamento di fronte, Kolarov stoppa in volo col braccio un cross da sinistra senza toccare prima con altre parti del corpo, il VAR interviene e concede giustamente il penalty, che Orsato non aveva concesso. Il protocollo dice che anche in occasioni simili va verificato un eventuale fallo nell'atto di riconquista del pallone, ma lascia agli arbitri al video l'interpretazione sul tempo che deve passare prima che quella valutazione diventi irrilevante.

43' - Inspiegabile decisione di Orsato che non concede fallo a Strootman al lato corto dell'area di rigore: l'olandese manda avanti il pallone e viene bloccato da Ferrari, ma l'arbitro lascia proseguire nonostante lo sbandieramento del suo assistente.

38' - Defrel fa passare il pallone contro Linetty, che entra lo stesso in modo duro su di lui: giallo.

15' - Eccessivo il giallo inflitto a Dzeko per un'entrata su Linetty.

12' - In area di rigore, Linetty controlla il pallone che gli finisce sul braccio: non può essere calcio di rigore.