Roma-Lecce 4-0 - La moviola: evidente fallo di mano in area, rigore negato ai capitolini. Il VAR restituisce a Dzeko il gol del 3-0

23.02.2020 22:45 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Roma-Lecce 4-0 - La moviola: evidente fallo di mano in area, rigore negato ai capitolini. Il VAR restituisce a Dzeko il gol del 3-0

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

77' - Lapadula va giù dopo un contatto minimo con Bruno Peres: non c'è rigore.

69' - Dzeko sembra in fuorigioco sull'assist da sinistra: l'assistente segnala e l'arbitro annulla, ma il VAR ribalta la decisione.

48' - Può starci l'ammonizione a Mancini per un fallo in ritardo su Lapadula.

PRIMO TEMPO

40' - Majer, nella sua percussione offensiva, tocca il pallone con un braccio: l'azione andava interrotta.

10' - Non c'è contatto su Dzeko, che scivola al momento dlela conclusione in porta senza essere toccato.

5' - Evidentissimo fallo di mano in area di rigore di Calderoni, che sul calcio d'angolo per la Roma utilizza il braccio sinistro per deviare il pallone: nonostante il check del VAR, il rigore non viene fischiato.