Hellas Verona-Roma 1-3 - La moviola: Lazovic è in fuorigioco, sanato il mani di Smalling. Netto il rigore per i giallorossi

02.12.2019 09:50 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Hellas Verona-Roma 1-3 - La moviola: Lazovic è in fuorigioco, sanato il mani di Smalling. Netto il rigore per i giallorossi

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

84' - C'è un tocco di mano di Smalling in area di rigore: l'arbitro assegna il penalty, poi lo revoca perché l'azione inizia con un fuorigioco di Lazovic.

70' - Diawara in ritardo su Amrabat, corretta anche questa ammonizione.

64' - Corretto anche il giallo per Bocchetti, che abbatte Pellegrini.

61' - Giusto il giallo inflitto a Mancini, che trattiene Zaccagni senza alcuna possibilità di recuperare il pallone.

PRIMO TEMPO

44' - Gunter trattiene Dzeko alle spalle in area di rigore, penalty sacrosanto assegnato ai giallorossi. Giusta anche l'ammonizione.

37' - Il pallone non è uscito sull'azione che porta al gol del 2-1 di Faraoni, inizialmente annullato dal guardalinee per questo motivo. Le immagini sembrano sconfessare la decisione, ma gli arbitri al video ravvisano una posizione di fuorigioco di Lazovic a inizio azione.

25' - Per lo stesso principio la bandierina si alza solo dopo il gol di Di Carmine, partito ampiamente in posizione irregolar.e

15' - Zaccagni è in fuorigioco di pochissimo sull'assist del compagno: il gioco viene fatto proseguire, poi interrotto dopo la conclusione del calciatore del Verona, per permettere al VAR di intervenire in caso di gol.