Roma-Feyenoord 1-1 - La gara sui social

20.02.2015 20:00 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Roma-Feyenoord 1-1 - La gara sui social
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Nemmeno in Europa arriva la svolta: ennesimo pareggio casalingo giallorosso, che complica il discorso qualificazione: dato l'1-1 di ieri, al ritorno servirà una vittoria o un pareggio con almeno due reti per passare il turno. Di Gervinho e Kazim-Richards le reti del match. Al termine della partita, il popolo giallorosso, attraverso i più noti social network, ha commentato l’esito dell’incontro. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i pensieri a caldo dei tifosi capitolini.

Oltre ai danni che i tifosi olandesi hanno riservato alla Capitale fuori dal campo con veri e propri atti vandalici, anche sul prato dell'Olimpico è arrivata una cocente delusione per quanto riguarda i giallorossi. "Sì ma almeno potevano vincere per un minimo di orgoglio.. Cioè gli hanno distrutto la città" si domanda Rebecca, con Matteo che, in modo molto diretto, sentenzia "se vi rimane tempo, tirate fuori gli attributi. Grazie". Lo scoramento dei tifosi si evince anche dalle parole di Tania "è ora di cambiamenti veri...chi ha perso la sua positività e la sua energia è il caso che vada altrove": nel banco degli imputati, secondo Vale, c'è Miralem Pjanic "quanto mi sta deludendo. Quest'estate secondo me lo salutiamo". "La Roma, ad oggi e da qualche tempo, non c'è. Ennesimo pareggio contro una squadra modesta e ordinata", è l'amaro quanto veritiero commento di Marco, seguito da un suo omonimo che dichiara ironicamente "ho capito che avete fatto un miracolo fino ad ora ad essere secondi e vi ringrazio. Siete inguardabili". Anche Gabriella non riesce a capacitarsi dell'ennesima prestazione negativa della squadra "dopo il pareggio con il Parma, era doverosa una reazione. Non riescono a reagire, non è normale", con Davide che, infine, aggiunge "il peggio deve ancora venire, siamo solo al 19 febbraio".

La sfida di Europa League poteva essere una delle ultime spiagge per cercare di dare una sterzata alla stagione giallorossa ma, dopo il risultato di ieri, rimane la sensazione che la Roma sia ancora molto lontana dal guarire definitivamente da questo periodo. La qualificazione è in bilico ma non impossibile, sebbene adesso occorra veramente la Roma di un tempo per uscire vittoriosi dal De Kuip. Prima di Rotterdam, però, i giallorossi dovranno passare a Verona per continuare la rincorsa al primo posto della Juventus, che è sempre lì a -7 nonostante tutte le difficoltà.