Cagliari-Roma 1-2 - La gara sui social

09.02.2015 06:30 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Cagliari-Roma 1-2 - La gara sui social
© foto di Vocegiallorossa.it

Decimata dalle assenze e con tanta sofferenza nella ripresa, la Roma torna alla vittoria dopo un mese dall'exploit di Udine del 6 gennaio (0-1), battendo 2-1 al Sant'Elia il Cagliari di Zola. Protagonista del match il 18enne Daniele Verde, autore di uno strepitoso assist nel primo tempo per il gol di Ljajic e autore del cross dal quale è scaturito il raddoppio di Paredes nella ripresa. A nulla è valso il gol a tempo scaduto del nuovo acquisto cagliaritano M'Poku. Al termine della partita, il popolo giallorosso, attraverso i più noti social network, ha commentato l’esito dell’incontro. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i pensieri a caldo dei tifosi capitolini.

Questa volta l'animo dei supporters giallorossi è molto più disteso rispetto all'ultimo mese, in cui ci si era abituati a commentare troppi pareggi. "Torniamo a vincere...questa è l'ora de mostra' quanto valemo", è il pensiero di Giorgia che riprende anche uno stralcio di una canzone ben nota al popolo romanista. Come detto in precedenza, gran protagonista del match è stato a sorpresa il classe '96 Daniele Verde che, a causa del suo cognome, ha scatenato la fantasia dei tifosi sui social. "Verde Speranza", sentenzia Mirko, che crede ancora nel raggiungimento dello scudetto, mentre Andrea non si sbilancia troppo dicendo che "oltre i 3 punti l'unica cosa positiva è Verde". "Linea Verde sì, tutto vero...ma per me un nome su tutti è Keita", è l'opinione di Domenico, che ha apprezzato la prestazione del centrocampista maliano, mentre tale Pirata ha affermato di aver letto un nuovo libro, cioè "50 sfumature di Verde", con Matteo che, invece, bada al sodo "ripartiamo da questa partita...ancora molti problemi ma tre punti d'oro". Infine, c'è spazio anche per il rammarico di due tifosi cagliaritani, come Gianluca che afferma "sono Verde dalla rabbia", con un altro chiaro riferimento al classe '96 capitolino, e Alessio che dice "peccato, se fossimo stati M'Poku più precisi...", giocando questa volta con il nome dell'autore dell'inutile gol del Cagliari ai fini del risultato finale.

La Roma continua a non brillare, sebbene ieri Garcia sia stato costretto a schierare una formazione praticamente inedita a causa delle innumerevoli assenze. Nonostante ciò, il ritorno alla vittoria dopo un mese in campionato deve servire come punto d'inizio per credere di poter ancora insidiare la Juventus, avanti ancora di 7 punti. Adesso occorre dare continuità di risultati a partire dal prossimo match casalingo contro il fanalino di coda Parma, impegno di certo non proibitivo se si pensa che i giallorossi riabbracceranno Gervinho ed il nuovo acquisto Doumbia, oltre che a Florenzi e Manolas, ieri out per squalifica.