Zigoni: "Se la Roma avesse Barzagli, vincerebbe il campionato"

20.01.2017 19:16 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: TMW Radio
Zigoni: "Se la Roma avesse Barzagli, vincerebbe il campionato"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Intervistato da TMW Radio, l'ex attaccante di Verona, Roma e Juventus Gianfranco Zigoni.

La Juventus non vive un bel momento? 
“Il calcio attuale mi fa ridere. Se la Juventus vince sempre, si dice che è una grande squadra. Se perde, accade il finimondo. Ha perso una gara, ci può stare. La Fiorentina ha fatto bene, ha tradizione. Non è una squadretta. Quando assegnano un rigore dubbio alla Juve, si dice di tutto. Il primo gol della Viola arriva dopo un fallo netto, poi non è stato dato un rigore alla Juve. Ma non hanno cercato scuse, non ci sono state polemiche. S'è detto che ha meritato la Fiorentina. Spezzo così una lancia in favore della Juventus, anche se sono romanista”.

Come vede la Roma? 
“L'ho vista a Udine, la squadra ha fallito diverse occasioni da gol ma l'Udinese ha avuto chance di pareggiare. Non ho visto una grande squadra, non mi è piaciuta. Mentre ieri sera in Coppa Italia ho visto una grande prestazione”.

La Lazio sarà ospite allo Juventus Stadium.
“Si dice che lì la Juve parta avvantaggiata, ma credo che questa sarà una gara molto difficile per i bianconeri. La Roma che ho visto ieri non dovrebbe avere problemi con il Cagliari, lo spero”.

Cosa manca alla Roma per puntare al vertice? 
“L'attacco è forte, Perotti e Dzeko sono fortissimi. A centrocampo Nainggolan è il migliore al mondo, non lo dico da adesso ma da tempo. Secondo me manca un grande difensore, un centrale come Barzagli. Se la Roma avesse Barzagli, vincerebbe il campionato. Ai giallorossi manca un grande difensore per vincere il tricolore”.

Spalletti è il valore aggiunto per la rincorsa alla Juventus? 
“Per me l'allenatore conta un 20-30%. Per me conta chi va in campo, Allegri è un grandissimo allenatore ma se va a Cagliari non vince il campionato. Vedo meglio Sarri come gioco, mi piace vedere il Napoli. È uno spettacolo, come la Roma. Spalletti e Sarri sono bravi, ma Allegri dice giustamente che per vedere un grande spettacolo bisogna andare al circo. Lui vuole vincere”.

Per la Juventus può essere l'anno giusto in Champions? 
“Mi viene da ridere quando dicono che la Juventus in Champions non ha vinto tantissimo. I bianconeri hanno vinto due volte in questa competizione, disputando tantissime finali senza mai vincerle. Quindi è sempre tra le primissime squadre in Europa, bisogna guardare tutto perchè è vero che si vinse all'Heysel ma nel '98 il Real segnò in fuorigioco. Nel 2003 perse ai rigori contro il Milan e mancava Nedved, l'Amburgo negli anni '80 vinse con un cross. Il Milan ha più tradizione in Champions, ma nemmeno la Juve non scherza. Il calcio è così, decidono anche i dettagli”.