TRIGORIA - Holebas: "La squadra vuole lo scudetto". Zanzi: "Maicon? Domani parlerà Sabatini". FOTO!

Dall'inviato Marco Valerio Rossomando
10.09.2014 13:40 di Claudio Lollobrigida Twitter:    Vedi letture
© foto di Marco Valerio Rossomando
TRIGORIA - Holebas: "La squadra vuole lo scudetto". Zanzi: "Maicon? Domani parlerà Sabatini". FOTO!

Alle 12.30 uno degli ultimi acquisti della Roma, José Holebas, si è prsentato ufficialmente alla stampa dal centro sportivo "Fulvio Bernardini" di Trigoria. Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone la diretta testuale e fotografica delle parole del greco.

Prende la parola Italo Zanzi
"
Oggi siamo lieti di presentare José Holebas, un giocatore esperto che ha giocato in molte leghe in Europa e ha fatto molto bene nel Mondiale. Abbiamo molta fiducia in lui".

Parla Holebas
"Buongiorno a tutti e grazie, sono felicissimo di essere qui. Avevo molte offerte e ho deciso per la Roma perché è un club grandissimo con un grandissimo nome".

Una volta smettesti di giocare a calcio. Cosa ti spinse a ricominciare?
"A 18 anni ho smesso per delle situazioni private più importanti, come una figlia. Vedevo avere successo i miei compagni e mi sono detto che anch'io volevo una palla tra i piedi. Passo dopo passo ho iniziato dal basso, c'è voluta fatica ma ce l'ho fatta".

Ti aspettavi la chiamata della Roma? Cosa hai pensato quando è arrivata?
"Avevo avuto dei colloqui, era una situazione complicata perché ero ai Mondiali, ma sono felicissimo di essere qui perché mi trovo in un club grandissimo".

Ti aspetti di essere titolare?
"Tutti sanno che ho iniziato tardi, ho 30 anni ma sono ancora affamato di vittorie".

Cosa vuole vincere la Roma?
"Penso che tutti vogliamo raggiungere lo scudetto. Ho passato un paio di giorni con la squadra, mi sono allenato e credo che se vuoi farcela, ti alleni e ci credi puoi raggiungere ciò che desideri".

Preferisci giocare a sinistra o come centrale?
"Sicuramente farò del mio meglio per aiutare la squadra. Sono un terzino sinistro offensivo ma posso giocare anche più centrale. Ma deciderà l'allenatore".

Per Zanzi - Chiuso il caso Maicon?
"Domani parlerà Walter Sabatini, la cosa più importante è che lui oggi sia stato in campo, siamo fiduciosi e tutti pensiamo all'Empoli".

Può essere un vantaggio la presenza di Manolas e Torosidis per le scelte di Garcia? Hai parlato di Roma con Ranieri?
"Con Ranieri non ho parlato, è un vantaggio che io giochi con gli altri due greci che conosco. Posso dire che tra noi c'è feeling".

Come si è sviluppata la trattativa con la Roma?
"Non credo sia elegante discuterne durante la conferenza, sono cose tra me e la società".

Che impressione ti hanno fatto il tifo e la squadra dal vivo? Cosa ti ha detto Garcia?
"Ho guardato la partita con la Fiorentina, la cosa positiva è che abbiamo preso i 3 punti. Non ho parlato subito con Garcia, ma nei prossimi giorni lo farò sicuramente".

Cosa pensi di poter dare alla Roma? Cosa può dare la Roma a te?
"Sono qui solo d atre giorni, mi sto allenando facendo del mio meglio e l'allenatore deciderà se posso giocare o meno. Da parte mia farò del mio meglio".

Per Zanzi - Come si è lascata la Roma con Benatia?
"Il presidente ha fatto una dichiarazione che parla da sé, non ho nessun commento da aggiungere. La Roma è fiduciosa per tutto".

Hai 29 gol e 37 assist in carriera. Cosa puoi dare in termiini offensivi alla Roma? A quale grande terzino ti paragoni?
"Sicuramente tutto dipenderà dalle decisioni dell'allenatore. Da parte mia farò del mio meglio dando il mio contributo, aiuterò sicuramente la squadra a vincere".

José Holebas
José Holebas © foto di Marco Valerio Rossomando
José Holebas
José Holebas © foto di Marco Valerio Rossomando
José Holebas
José Holebas © foto di Marco Valerio Rossomando
José Holebas
José Holebas © foto di Marco Valerio Rossomando
José Holebas
José Holebas © foto di Marco Valerio Rossomando
José Holebas
José Holebas © foto di Marco Valerio Rossomando