TRIGORIA - Borja Mayoral: "Sono dove volevo essere. Zidane voleva tenermi. Posso giocare insieme a Dzeko". VIDEO!

15.10.2020 08:05 di Vincenzo Pennisi   Vedi letture
TRIGORIA - Borja Mayoral: "Sono dove volevo essere. Zidane voleva tenermi. Posso giocare insieme a Dzeko". VIDEO!
© foto di Alessandro Carducci

A Trigoria è andata in scena ieri la presentazione del nuovo attaccante della Roma, Borja Mayoral. Ecco le sue parole raccolte da VoceGiallorossa:

 Come è nata la trattativa per arrivare alla Roma?
"Ringrazio Fienga e il club per essere qui Sono arrivato nel finale ma l'importante è stato arrivare qui.Quando è iniziata l'estate il mio agente mi ha detto che tra le richieste c'era quella della Roma, l'idea mi ha attirato e ora sono dove speravo di essere. Il Real Madrid sperava che restassi ma alla fine mi ha permesso di andare via".

Che attaccante ti consideri?
"Mi considero un attaccante giovane, che segna e gioca bene all'interno dell'area di rigore, cerco di aiutare i compagni che giocano vicino a me. Sono un centravanti moderno".

Essere qui è un punto di arrivo o di partenza?
"Per me essere qui è un punto d'arrivo, sono molto contento di essere qui. Mi considero totalmente un giocatore delle Roma vista anche l'opzione di acquisto dei giallorossi al termine del prestito. Posso giocare anche con Dzeko, lui ha caratteristiche diverse dalle mie, avere due attaccanti diversi può essete utile".

 Cosa ti ha detto Zidane?
"Voleva che restassi, per questo sono rimasto più a lungo, sapevo che andando a giocare altrove invece avrei avuto più spazio. Nei piani del Real era in uscita Jovic, io non potevo lasciar passare un treno come quello della Roma, qui posso crescere".

Ti pesa essere il vice Dzeko?
"Non mi considero la sua riserva, siamo due attaccanti e io ho molta voglia di far bene per aiutare questa squadra. Da Dzeko posso imparare tanto, ci sarà una concorrenza sana tra di noi".