Tiago Pinto: "Vogliamo una Roma più forte. Ci mancano un po' di reti ma il lavoro pagherà"

17.03.2022 20:50 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Tiago Pinto: "Vogliamo una Roma più forte. Ci mancano un po' di reti ma il lavoro pagherà"
© foto di Alessandro Carducci

Nel prepartita di Roma-Vitesse, ha parlato il GM Tiago Pinto:

Tiago Pinto a Sky Sport

Pochi gol dagli altri attaccanti a parte Abraham?
“Tammy sta facendo bene, può anche fare meglio. Ha tanta qualità, finalizza bene ed è tecnicamente forte. Sugli altri attaccanti dico che questo è un momento un po’ così, non è vero che non riescono a fare gol. Ci mancano un po’ di reti, però penso che con il lavoro del mister e un po’ di fortuna si potrà fare meglio. L’importante è che la squadra vinca, la qualità dei giocatori c’è e poi sono sicuro che il lavoro pagherà”.

Zaniolo?
“Ha delle potenzialità incredibili, penso che abbia bisogno di libertà in attacco perché può fare diversi ruoli. Giochiamo con un modulo diverso rispetto all’Italia, con la sua esplosività fisica ha bisogno di spazio. Non lo vedo come prima punta, Mourinho è contento di averlo a disposizione e lo gestirà come meglio crede”.

Perché Mourinho è Special One? Cosa cambia senza Champions?
“Abbiamo un progetto di tre anni, penso che con questi incredibili tifosi possiamo fare una buona stagione, vogliamo una Roma più forte. Sono portoghese e qualche minuto fa ricordavo con Mourinho che 5-6 anni fa hanno giocato Benfica contro Manchester City, mi ha spiegato che aveva visto la partita. Posso dire che tutti lo conoscono, ha una motivazione incredibile nel lavoro, con tutti i titoli che ha vinto lavora con impegno incredibile. Questo è quello che mi ha sorpreso di più”.

Tiago Pinto a DAZN

Quanto è importante il derby?
“Per noi ora la gara più importante è questa. Impossibile preparare una gara europea come questa pensando a domenica. Per noi questi giorni il nostro unico pensiero è stato il Vitesse. Dopo la partita penseremo al derby”.

Può essere un obiettivo vincere la Conference?
“Il nostro obiettivo è vincere oggi e dopo è vincere tutte le partite che ci sono dopo questa”.

Venduti tantissimi biglietti oggi e domenica. I tifosi sono un’arma in più?
“A me questo colpisce tanto, ci sono sempre vicini. Un supporto incredibile in casa e fuori casa. Mi aspetto che fino alla fine continueranno cosi. Per noi è un piacere e anche una responsabilità”.