Taddei: "Corriamo ancora troppi rischi. Lavoriamo per migliorare" AUDIO!

24.01.2012 23:27 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Taddei: "Corriamo ancora troppi rischi. Lavoriamo per migliorare" AUDIO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Rodrigo Taddei alla Rai
"Problemi difensivi? Abbiamo affrontato una grande Juventus, hanno sfruttato i contropiedi, noi eravamo obbligati a salire e loro con grande velocità e qualità hanno sfruttato gli spazi. Arrabbiati sul secondo gol per un fuorigioco? Non l'ho notato il fuorigioco, ha fatto un grande gol Alex. Il mio ruolo? Cerco ancora di imparare alcuni movimenti però sto lavorando per migliorare, spero di essere al più presto in forma. Balliamo tanto in difesa, cerco di fare quello che facevo quando giocavo esterno alto. Troppi rischi? Quando attacchiamo rimaniamo in 3 dietro, i terzini cercano di salire con i centrocampisti".

Rodrigo Taddei al termine di Juventus-Roma (Tim Cup) by Vocegiallorossa.it

Rodrigo Taddei in mixed zone

Il gol subìto all'inizio ha condizionato il match
"Abbiamo sbagliato sul primo gol, ci ha costretti a salire e marcare più alto. Loro con qualità e intensità hanno espresso un gran calcio e sono riusciti a farci il secondo".

Rispetto alle altre la Juve mette più intensità.
"Sì, una grande intensità. E' stata una grande partita. Il primo gol è uno sbaglio nostro, ma giocare contro la Juve non è mai facile, soprattutto a destra, dove è da un bel po' che non perdono una partita".

Hai parlato con Kjaer, oggi ha avuto qualche difficoltà, come ti è sembrato?
"Non è stato Kjaer, sono stato io, è stato Heinze. Ha sbagliato la difesa e ha sbagliato l'attacco, siamo un gruppo. Cercheremo in allenamento di chiedere al mister come muoverci in certe situazioni e migliorare, ma non si può dire che è stato uno solo".

Rodrigo Taddei a Roma Channel

“Juventus Stadium? Alla Roma darebbe 15 punti in più uno stadio così. La nostra tifoseria anche se più lontana fa molto più rumore della loro, con tutto il rispetto per gli juventini, non c’è paragone. Poi la partita è andata per il verso sbagliato fin dall’inizio. Il risultato negativo? Una palla in verticale che ha attraversato tutto il campo. La partita si è messa in discesa per loro, poi la Juventus gioca bene e ha giocatori di livello, tutto è diventato più difficile. Sicuramente non abbiamo fatto al nostro meglio il nostro calcio. Cercheremo di migliorare e non dobbiamo scordarci di oggi. Ci aspettavamo il loro atteggiamento, abbiamo avuto poca personalità. La Juve non perde da tanto ed era difficile ma non abbiamo giocato così male. La Juve è stata brava a sfruttare gli spazi".