Smalling: "Il mio piano A era l'Università. Sarebbe fantastico vincere l'Europa League. Voglio imparare l'italiano"

29.02.2020 09:37 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
Smalling: "Il mio piano A era l'Università. Sarebbe fantastico vincere l'Europa League. Voglio imparare l'italiano"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Chris Smalling è stato intervistato dal magazine World Soccer Magazine per il numero che uscirà nel mese di marzo. Di seguito un'anticipazione: «Il mio piano A era l’università, il piano B invece il calcio. Adesso sogno una chiamata per Euro 2020, il ct mi ha visionato. Fonseca è ambizioso. L’obiettivo è tornare in Champions ma sarebbe fantastico vincere l’Europa League. La Serie A è un campionato molto competitivo. Quando lo guardi dall'Inghilterra e vedi la Juventus vincere ogni anno non sembra così perché quando vieni qui trovi un campionato più competitivo. Anche le squadre più piccole non sono facili da battere. Non ci sono partite semplici».
Sullo studio dell'italiano: «A Trigoria potresti anche non parlare in italiano perché tutti parlano in inglese, ma ho voluto fare questo sforzo e imparare la lingua per comunicare meglio. Sarebbe bello arrivare a fine stagione e aver appreso la lingua».
Sul famigerato titolo de Il Corriere dello Sport, che lo ritraeva in prima pagina con Lukaku con la scritta Black Friday«Sono stato deluso e mi sono anche un po' offeso. Ma sono quelle cose che tu le vedi e pensi "Perché?" Sicuramente cose del genere non dovrebbero essere pubblicate su dei canali mainstream nazionali».