Rüdiger: "Grazie a Mariani sono tornato presto in campo. Non dobbiamo pensare alla Juventus, ma essere costanti contro le piccole"

Traduzione a cura di Luca d'Alessandro
17.11.2016 10:25 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Kicker - Traduzione a cura di Luca d'Alessandro
Rüdiger: "Grazie a Mariani sono tornato presto in campo. Non dobbiamo pensare alla Juventus, ma essere costanti contro le piccole"

Antonio Rüdiger ai microfoni del Kicker torna a parlare del suo infortunio che lo ha costretto a saltare gli Europei di Francia 2016: "Per me è stato un qualcosa di doppiamente amaro, poiché è avvenuto prima del campionato europeo che sarebbe stato il mio primo grande torneo. Sono abbastanza sicuro che mi sarei ritagliato i miei spazi in Francia". Il difensore tedesco parla dei tempi di recupero brevi nei quali è tornato in campo ed elogia il professor Mariani: "Penso che questo sia dovuto principalmente al mio chirurgo italiano che, con metodo, mi ha fatto ripartire coi carichi di lavoro presto. Come si può vedere, tutto è andato bene ". Infine si sofferma sul campionato: "Non dobbiamo guardare alla Juve. Dobbiamo solo essere più costanti quando affrontiamo le squadre sulla carta più deboli".