Roma Channel, Nela: "Il campionato non è finito. Nainggolan? Il tasso qualitativo della rosa è cresciuto"

10.01.2014 15:49 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Fonte: Roma Channel
Roma Channel, Nela: "Il campionato non è finito. Nainggolan? Il tasso qualitativo della rosa è cresciuto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Andrea Pasquinucci

L'ex terzino giallorosso Sebino Nela è ospite oggi della Roma a Trigoria e ha parlato ai microfoni di Roma Channel.

Ieri riflettori puntati su Nainggolan, che idea ti sei fatto?
"Giudizio positivo: negli ultimi anni è stato tra i migliori centrocampisti del campionato, non ho dubbi sull'inserimento né sull'aspetto tecnico e tattico del giocatore. Sembrava giocasse qui da molto tempo, è un calciatore intelligente e che sa ricoprire molti ruoli del centrocampo. Il tasso qualitativo della Roma è cresciuto".

Molti giocatori da un po' di tempo scelgono la Roma anche in presenza di altre squadre interessate. Il motivo di questo cambio di rotta?
"C'è stato un cambio di rotta evidente, nonostante le ultime stagioni non siano andate bene. Questo club si sta avvicinando molti ai migliori club europei, si vogliono lanciare i giovani. Un giovane, quindi, assieme al suo procuratore fa questi ragionamenti. L'anno prossimo, anche se non si dovrebbe dire, la Roma farà la Champions e questo attrae".

Garcia?
"Subito si guardano i risultati ma poi bisogna approfondire. Chi è l'allenatore, il ds, il dg e la proprietà. In questo momento tutti stanno facendo un buon lavoro. Nelle ultime due stagioni ci sono statte problematiche sia a livello societario che di guida tecnica. Speriamo sarà una stagione da incorniciare".

Il campionato?
"A inizio stagione la Roma non doveva concorrere per lo scudetto e indicavamo tutti Juve e Napoli come favorite. Poi si è inserita la Roma e siamo tutti contenti di questo. Il campionato non è finito, ora inizierà anche l'Europa League e questo porterà un po' di problemi. Finora la Juve ha qualcosa in più ma in campionato può accadere qualsiasi cosa. Già se dovesse qualificarsi alla Champions, per la Roma sarebbe una stagione incredibile".

Tu sei qui oggi per la mostra. Oltre alla modernità, la società sta conservando la tradizione...
"Fa molto piacere e tutti dovrebbero fare così. Noi siamo un patrimonio di questa società ed è giusto non disperderlo e così la società ci coinvolge in molte iniziative".