Rizzitelli: "Oggi se li magnamo. Non mi sento un calciatore, sono un tifoso". VIDEO!

25.05.2022 16:45 di Emiliano Tomasini Twitter:    vedi letture
Fonte: Dall'inviato a Tirana, Gabriele Chiocchio
Rizzitelli: "Oggi se li magnamo. Non mi sento un calciatore, sono un tifoso". VIDEO!
© foto di Gabriele Chiocchio

Che consiglio dai ai tifosi e ai giocatori?
"I consigli sono sempre quelli, ma i tifosi della Roma ogni partita giocano con la squadra, quindi non gli si può dire niente. Oggi ancora di più, abbiamo una cattiveria dentro. Oggi se li magnamo".

Tu eri presente all'ultima finale europea della Roma.
"Io voglio dimenticare quella finale perché abbiamo perso. Non diciamo quello che è successo a Milano perché noi tutti sappiamo chi c'era a Milano. Poi abbiamo fatto di tutto per vincere a Roma ma non ci siamo riusciti. Bravo, volevo dirlo, ce l'hanno rubata (risponde a un tifoso, ndr). Io spero che domani mi chiameranno che non è più come 30 anni fa e spero che oggi arriverà una grande soddisfazione".

Grazie da parte di tutti i tifosi per mettere il cuore in ogni intervista.
"Non mi sento un calciatore, mi sento un tifoso, uno di loro. Non chiamarmi calciatore".