Petruzzi: "Le parole di Osvaldo? Il pubblico di Roma non critica tanto per farlo"

19.08.2013 18:02 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Petruzzi: "Le parole di Osvaldo? Il pubblico di Roma non critica tanto per farlo"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Pablo Daniel Osvaldo non le manda a dire e alla presentazione con la sua nuova squadra, il Southampton, parla di una situazione che nella capitale non era più vivibile e del suo ruolo ormai di capro espiatorio. Ai microfoni di Tuttomercatoweb Fabio Petruzzi, ex giallorosso che conosce molto bene l'ambiente romano, commenta le parole dell'italo-argentino: "Giocare a Roma non è impossibile, anzi. Roma è uno dei posti migliori per giocare a calcio con una tifoseria straordinaria. E non credo che il pubblico o una parte di esso abbia preso di mira Osvaldo così perché andava di farlo. Parliamoci chiaro: tecnicamente il giocatore non si discute ma in questi due anni a Roma ne ha combinate tante. Penso a Udine, al rigore contro la Samp, al viaggio a Londra durante il derby, alla lite con Andreazzoli dopo la finale di Coppa Italia".

Quale Roma ci troveremo senza di lui?
"Da vedere le condizioni di Destro. Certo, Osvaldo ha grandi qualità ma le mostrava quando aveva voglia. In ogni caso si potrebbe proporre Totti centravanti visto che ai tempi di Spalletti aveva fatto grandi cose. Potrebbe essere un'arma in più, permettendo gli inserimenti di Gervinho e Lamela, ma anche Strootman. Francesco nonostante gli anni è sempre il pià forte di tutti".