Perrotta: "Il Napoli ha strameritato. Ci sono momenti in cui la società è importante"

12.02.2011 23:18 di Eleonora Ciampichetti   vedi letture
Perrotta:  "Il Napoli ha strameritato. Ci sono momenti in cui la società è importante"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Perrotta a Roma Channel

"Il Napoli è una squadra molto forte e organizzata che merita la sua posizione in classifica. Abbiamo fatto un discreto primo tempo, ma loro hanno meritato di vincere, perchè bisogna ammettere che corrono di più e sono meglio organizzati. Poi l’entusiasmo fa tanto e loro ce ne hanno molto. Nel primo tempo abbiamo fatto discretamente bene, eravamo in partita e c'è stata anche l'occasione di Vucinic e la relativa parata di De Santis. Poi abbiamo preso il gol, ci siamo sfilacciati e non abbiamo più accorciato bene; sul 2-0 è finita la partita e il Napoli ha strameritato la vittoria. Purtroppo non riusciamo a restare compatti e spesso la squadra si spacca in due tronconi: ci sono gli attaccanti spesso abbandonati a loro stessi e poi il resto della squadra. Non riusciamo ad accompagnarli, è un momento un po' così e non riusciamo a volte a capire neppure le situazioni in campo. Bisogna riflettere e analizzare tutto con tranquillità perchè mercoledì c'è già una partita importante che ci può far riprendere la stagione. Il nostro umore? Stasera abbiamo lasciato tanto in ottica di primo posto, francamente va detto, ma dobbiamo arrivare tra le prime quattro e la gara di Champions può essere un viatico per darci entusiasmo; è un ottavo di finale, quindi è una partita affascinante contro una grane squadra. Domani bisogna ricominciare, è un bene che ci sia subito un altro match. Dobbiamo fare quadrato tutti insieme domani. Roma distratta per le vicende societarie? Assolutamente no".

 

Perrotta in zona mista

"Purtroppo ci trasciniamo ma dobbiamo pensare a mercoledì per darci entusiasmo. Non è una questione di grinta, loro sono molto organizzati e corrono molto, hanno molto entusiasmo, voi sapete che vuol dire tanto e poi sono una squadra molto organizzata. L'entusiasmo c'è ma non è al massimo per tanti motivi che non sto a dire. Non ci sono problemi non detti, i problemi li conoscete, è una situazione che ci trasciniamo ma dobbiamo andare avanti e pensare a mercoledì che è una gara che ci può dare una spinta anche sotto questo profilo. Quando si va in campo non si pensa alla società, poi ci sono situazioni in cui è importante la società. Si rema tutti verso la stessa parte. Non ho detto che sono motivi che non posso spiegare. Non aver vinto lo scudetto l'anno scorso ci ha tolto qualcosa. Con Ranieri tutto ok, assolutamente".