Perrotta: "De Rossi è un protagonista di questa squadra. Mi ha sorpreso molto Mattia Destro"

06.12.2012 17:56 di Greta Faccani Twitter:    vedi letture
Fonte: Sky Sport 24
Perrotta: "De Rossi è un protagonista di questa squadra. Mi ha sorpreso molto Mattia Destro"

Simone Perrotta ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport 24:

Il gol contro il Siena: "Il gol ha rappresentato tantissime cose, di quella partita porto dentro dei ricordi che mi accompagneranno credo per tutta la vita, devo frazionarli in due momenti. Il primo è l'abbraccio da parte di tutta la squadra e la festa, il secondo è l'affetto ricevuto il giorno dopo da parte dei tifosi, sono due sensazioni bellissime che porterò per tutta la vita e che valgono più di qualsiasi trofeo vinto".

Su Zeman: "E' un allenatore diverso rispetto agli altri, allena da trenta anni nello stesso modo, vuole attaccare e fare un gol più degli altri. Bada poco alla fase difensiva anche se la squadra si difende bene, spero ci possa dare soddisfazioni".

Su Montella: "In quei tre mesi che è stato qui si intravedevano qualità come allenatore. Mi ha sorpreso la sua calma nel vivere le partite e nell'analizzare le gare nel post. Fa giocare benissimo le sue squadre, ha avuto anche il merito di ricreare un certo entusiasmo intorno alla Fiorentina".

De Rossi: "E' un protagonista di questa squadra, un giocatore dalle qualità superiori, attaccatissimo a questa maglia. Solo noi sappiamo l'amarezza che aveva subito dopo l'espulsione, si sta allenando in un modo eccezionale, non sta facendo delle cose eccezionali, ma il problema è appunto che Daniele ci aveva abituato a prestazioni sopra la media, ora che sta facendo prestazioni normali sembra che stia facendo una stagione disastrosa. Mi auguro che rimanga perché è un giocatore che può fare la differenza".

I giovani: "Nelle ultime settimane mi ha sorpreso molto Mattia Destro. All'inizio ha pagato lo scotto della grande piazza, ma ora sta facendo vedere tutto il suo valore".

Gli ex: "Tengo a dire che mi dispiace tanto che non ci sia David Pizarro, il suo lutto familiare ci ha scosso, saluterò tutti gli altri con affetto".

Caso Sneijder: "Negli ultimi anni sta prendendo piede una tendenza che non mi piace: quando un giocatore rifiuta un rinnovo viene messo ai margini dalla società. All'estero non succede. In Italia non sempre avviene ed è un vero e proprio mal costume".

Balotelli: "La mia sensazione è che a gennaio lo ritroveremo nel nostro campionato. Se così fosse sarei contento, perché aumenterebbe lo spessore del nostro torneo visto che lo considero uno dei più forti giocatori al mondo".