Pellegrini: "Meritiamo la terza posizione. Stagione incredibile di Alisson, Fazio non perde un contrasto di testa". VIDEO!

16.05.2018 16:20 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:   articolo letto 10101 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pellegrini: "Meritiamo la terza posizione. Stagione incredibile di Alisson, Fazio non perde un contrasto di testa". VIDEO!

Lorenzo Pellegrini ha parlato sui canali social ufficiali della Roma.

La stagione ha regalato alcune soddisfazioni
"Adesso dobbiamo finire bene e finire terzi. Non cambia nulla ma ce lo meritiamo. Sembra una stupidaggine ma sarebbe una piccola gratificazione. Dovrebbe essere una stagione di inizio ma deve diventare una routine. Sarà difficile in Champions mentre in campionato possiamo fare meglio".

Per te è stata una stagione di svolta. C'erano molte attenzioni su di te
"Ci sono stati dei momenti difficili. Momenti che poi si riflettono in campo ma penso sia stato un buon inizio anche per me. L'importante sia un inizio perché si può fare di meglio".

Il compagno con cui ti trovi meglio?
"El Shaarawy, anche per l'età, poi condividiamo la stanza. Ci sentiamo anche al di fuori del campo".

Quando viaggiate parlate anche di quello che è successo in campo?
"Al ritorno di una partita o uno o due giorni dopo sì. Conoscersi è importante, per esempio lui mi può dire dove preferisce la palla. Se lui segna è come se avessi segnato io".

Il biliardo in tv?
"Anche a me piace tanto ma El Shaarawy impazzisce, conosce tutte le date, vorrebbe andare a vedere le finali anche quando si giocano all'estero. Ogni tanto abbiamo giocato contro ma lui è troppo forte".

A chi ti ispiri?
"Mi è sempre piaciuto tanto Ronaldinho anche se è un ruolo completamente diverso. Lui entrava in campo sempre per divertirsi, sereno, col sorriso stampato. Conta tanto la serenità in un giocatore. Divertendosi si rende di più".

Qualcuno ti ha fatto da mentore quando sei tornato a Roma?
"Il rapporto con tutti i romani o i giocatori che c'erano quando giocavo in Primavera. Non ho fatto fatica a integrarmi nel gruppo. Ho un ottimo rapporto con tutti".

Quale l'avversario più duro che hai affrontato?
"Sergio Busquets anche per la serenità che trasmette. Poi ovviamente Messi, Salah. Alisson comunque ha fatto una stagione incredibile, così come Fazio".

Segni ad Alisson in allenamento?
"È dura. Lui come è in partita è in allenamento".

Di testa riesci a vincere qualche volta contro Fazio?
"No, impossibile, non credo di aver mai visto nessuno vincere un contrasto di testa con lui".

Il più rompiscatole nello spogliatoio?
"Florenzi, risposta già scritta. In senso positivo, ti fa sempre stare sul pezzo.

Cosa ti piace guardare in tv?
"Il tennis mi piace tantissimo".

Pes o Fifa?
"Fifa da tanti anni. Pes fino al 2006".