Mourinho e la gestione dei giocatori: "Dybala, Pellegrini e Sanches non giocheranno tutti e tre insieme. Mancini in campo perché non abbiamo altri"

29.11.2023 22:50 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Mourinho e la gestione dei giocatori: "Dybala, Pellegrini e Sanches non giocheranno tutti e tre insieme. Mancini in campo perché non abbiamo altri"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Durante la conferenza stampa alla vigilia di Servette-Roma, José Mourinho ha parlato della gestione di Dybala, Pellegrini, Renato Sanches e Mancini:

Renato Sanches, Pellegrini e Dybala. Come pensa di gestirli?
“Non giocheranno i tre insieme, tutti e tre non iniziano la partita ed è quello che ho detto prima, devo fare un po’ di gestione. Domenica abbiamo una partita importante e devo fare questa gestione, la gestione di Renato è ovvia con la sua storia, Lorenzo ha fatto la prima ora contro l’Udinese dopo tanto tempo, Paulo è venuto dall’Argentina e non è mai facile poi giocare 88’, ovviamente devo fare un po’ di gestione con questa gente. Bove deve fare la doppia maratona di 90’, dobbiamo avere la forza psicologica e la gente che gioca deve dare tutto, con il pareggio siamo qualificati, se non lo siamo domani lo saremo a Roma, il problema non è la qualificazione, non penso che la perderemo. Domani dobbiamo rischiare tutto per vincere e allo stesso tempo dobbiamo pensare a questi giocatori. Tutti e tre non giocheranno dall’inizio”.

Le condizioni di Mancini? 
“Non è abbiamo un altro. Se domani mi dici che non è possibile, non è possibile, se mi dici che è possibile deve giocare perché abbiamo quei tre (gli altri due sono Llorente e Ndicka). Aspettiamo Smalling e Kumbulla, purtroppo anche Kristensen che poteva dare una mano lì non è a disposizione. Speriamo che dopo gennaio Kumbulla possa tornare, così come Abraham e magari il direttore fa un miracolo di gestione dove Kristensen e Azmoun possono entrare in lista e più siamo meglio è perché inizia la fase decisiva dopo gennaio. Sono tutti qua”.