Morassut (PD): "Olimpico alla Roma e Flaminio alla Lazio fattibile"

24.11.2020 15:30 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Te la do io Tokyo - Centro Suono Sport 101.5FM
Morassut (PD): "Olimpico alla Roma e Flaminio alla Lazio fattibile"

Roberto Morassut, deputato per il Partito Democratico dal 2008 e Sottosegretario di Stato per il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare nel governo Conte II dal 16 settembre 2019, è intervenuto all'interno della trasmissione Te la do io Tokyo in onda dalle 10:00 alle 14:00 sulle frequenze di Centro Suono Sport 101.5FM:

"Olimpico alla Roma e Flaminio alla Lazio è un’operazione fattibile. Poi, chiaramente, dipende dalla volontà delle due società. Non è un’ipotesi che mi sono inventato io dal nulla, è una cosa vecchia, se ne parlava già da anni. Quando emerse l’opzione di Tor di Valle io raccontai subito i miei dubbi e le mie perplessità: il progetto aveva un costo molto alto e un carico urbanistico importante. Fatta questa premessa su Tor di Valle, condivido però la volontà delle società di calcio di avere uno stadio di proprietà, perché serve per crescere e per aumentare gli introiti. Allora per noi che, stando a Roma ne abbiamo la possibilità, cerchiamo di fare stadi di proprietà attraverso una grande operazione di rigenerazione urbana attraverso la mano pubblica. Recuperare due stadi importanti come Flaminio e Olimpico e magari portare il polo olimpico a Tor Vergata. Su Tor Vergata va chiarata una cosa: i terreni non sono privati, sono pubblici. Ecco, questa per esempio è un’operazione fattibile, totalmente pubblica che dovrebbe quanto meno essere valutata. Non ho fatto questa proposta perché ho un secondo fine politico, anzi, non ho interessi da questo punto di vista. In questi ultimi anni a Roma si è parlato principalmente dello Stadio di Tor di Valle, ma Roma ha mille problemi, e non è possibile che solo lo stadio sia al centro del dibattito pubblico".