Kolarov: "Vittoria che ci indirizza verso le parti alte della classifica. Il rigore? Ho preso il pallone, è un errore dell'arbitro". VIDEO!

23.09.2019 08:40 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Kolarov: "Vittoria che ci indirizza verso le parti alte della classifica. Il rigore? Ho preso il pallone, è un errore dell'arbitro". VIDEO!

Un altro gol su calcio piazzato per Aleksandar Kolarov, uno dei protagonisti del match vinto dalla Roma, contro il Bologna. Queste le sue parole al termine della partita:

Aleksandar Kolarov a Sky Sport
"Sto abituando bene i tifosi della Roma? Ho segnato da punizione, sono sempre convinto di poter fare bene da calcio da fermo. Avevo sentito che la barriera non sarebbe saltata e ho deciso di calciarla sopra agli avversari. Sulla condizione fisica? Stiamo bene, era importantissimo oggi vincere. Cerchiamo di far correre gli avversari e giocare con il pallone, per quello risparmiamo le energie. Questa gara era fondamentale per indirizzare il campionato di questa squadra. Sul rigore? Sono convintissimo di aver preso il pallone e poi il giocatore, ma non posso sparire dopo aver preso il pallone. Ho chiesto all'arbitro di vederlo al VAR, dopo neanche dieci secondi mi ha detto che il rigore era confermato. L'errore ci può stare, poteva compromettere la partita, speriamo che non accada più una cosa del genere in futuro".

Aleksandar Kolarov a Roma TV

"Che partita è stata? Credo che abbiamo dominato dal primo all’ultimo minuto, peccato che un episodio poteva compromettere una gara dominata. Bastava rivederlo, tocco nettamente il pallone. Abbiamo vinto, ma la VAR c’è per questo. L’arbitro non può vederlo perché era in velocità ma ci sono tante telecamere, anche su tante ammonizioni che abbiamo preso ho dei dubbi. L’arbitro alla fine ha fatto anche una buona gara, l’importante era vincere e l’abbiamo portata a casa. I gol su punizione? Cerco di fare il mio lavoro con professionalità, mi fa piacere ma i numeri sono numeri e tra tre giorni c’è una partita difficile. Questa partita è stata molto importante per indirizzarci verso la parte alta della classifica. Perché non ho tirato di nuovo la punizione lasciandola a Pellegrini? Io di fiducia ne ho tanta, volevo farne prendere un po’ anche a Pellegrini (ride, n.d.r.). Cosa ha detto l’arbitro sul rigore? Io gli ho detto che se lo avesse rivisto sarebbe stato evidente, ma lui subito ha detto che lo avevano confermato. Hanno le telecamere e vedono tutto, ma poi quando ho rivisto in video dopo la partita sono rimasto sorpreso, pensavo di essermi sbagliato. Sono contento che abbiamo vinto, ma un episodio così può compromettere una gara. La squadra dal primo minuto cerca sempre di giocare, penso che possiamo valorizzare le nostre caratteristiche. Abbiamo tanti giocatori forti tecnicamente, il mister prova a farci sfruttare queste qualità e anche in dieci siamo stati pericolosi".