Kluivert: "Quest'anno le cose stanno migliorando. I tifosi sono fantastici"

17.10.2019 15:43 di Alessandro Pau   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Kluivert: "Quest'anno le cose stanno migliorando. I tifosi sono fantastici"

L'esterno giallorosso Justin Kluivert ha permesso ai tifosi di fargli delle domande tramite le Instagram Stories. Ecco le sue risposte alle domande più interessanti:

Ti senti meglio in questa stagione a Roma?
"Sì sì, sicuramente. Lo scorso anno arrivavo dall’Olanda, vivevo con mia madre. Ora vivo da solo. È stata una una stagione difficile, ma le cose stanno migliorando".

Sui tatuaggi
"Ne ho parecchi. Ho riempito le braccia. Ora ho finito quello con il “99” perché è il mio anno di nascita".

Perché il numero 99?
"Sono nato nel 1999. Ho giocato un anno con il 34, che era di un mio ex compagno. Avrei voluto l’11, ma ce lo ha Kolarov, quindi per questo alla fine ho scelto il 99".

Cosa preferisci di Roma?
"Ci sono moltissime cose, metto il clima al primo posto. Il cibo è molto buono e i tifosi sono fantastici, ci supportano sempre".

Qual è il tuo tatuaggio preferito?
"Penso che sia questo con i miei fratelli (mostra la scritta sull’avambraccio destro n.d.r.): Quincy, Ruben e Shanek. Questo è sicuramente il migliore".

Qual è il tuo ricordo calcistico più bello?
"Il debutto con la prima squadra dell’Ajax perché vengo dalle giovanili e sono di Amsterdam".

Come rispondi alle critiche?
"Devi sempre credere in te stesso".

Sai parlare in italiano?
Sì un po' riesco a parlaro. Ci sto lavorando, è difficile, ma se mi impegno posso riuscire a parlarlo bene".

Qual è il tuo piatto preferito?
"È un piatto tipico del Suriname chiamato "Roti", ve lo consiglio".

A quanti anni hai iniziato a giocare a calcio?
"Avevo 6 anni e giocavo nel AFV de Dijk".

Infine, ad un tifoso che gli ha chiesto una maglia in regalo, ha risposto: "Sto preparando un give-away, restate connessi".