Google Hangout - Strootman: "Voglio tornare presto in campo". Robben: "Si può imparare molto dal match con la Roma". VIDEO!

03.11.2014 07:16 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: a cura di Gabriele Chiocchio e Alfonso Cerani
Google Hangout - Strootman: "Voglio tornare presto in campo". Robben: "Si può imparare molto dal match con la Roma". VIDEO!
© foto di Twitter AS Roma

Intervenuto nel corso del Google Hangout con Arjen Robben, Kevin Strootman ha parlato del suo infortunio: “Mi sento sempre meglio, è sempre difficile sapere che perderai il Mondiale e l’inizio della nuova stagione. Sto allenandomi con la squadra, ne sono felice. Voglio dare supporto alla mia squadra e iniziare a giocare molto presto anche in Champions League”. Ha parlato anche l'attaccante del Bayern Monaco: “E’ un grande onore essere nella lista per il Pallone d’Oro, sono felice. Penso che ci stiamo muovendo nella direzione giusta, stiamo migliorando, penso che stiamo prendendo ritmo, le partite con Borussia e Roma sono quelle che ci rendono più forti, possiamo imparare molto da queste partite”.

I due hanno partecipato a un quiz sulle rispettive squadre. A Strootman viene chiesto quale centrocampista brasiliano faceva parte della Roma del 1984 giunta in finale di Coppa dei Campioni, l’olandese invoca l’aiuto di un tifoso che gli suggerisce il nome di Paulo Roberto Falcao. La seconda domanda riguarda la nazione più rappresentata nella squadra del 2010/2011 dopo l’Italia: risposta corretta il Brasile, data anche con l’aiuto di un altro tifoso. Terza domanda su quanti gol ha segnato la Roma in Champions League, Strootman indovina dicendo 68 e scherza: “Andremo in vantaggio col Bayern!”. Quarta domanda sulla provenienza delle ricerche effettuate su Google che lo riguardano, il numero 6 chiede l’aiuto dei tifosi e risponde correttamente Olanda. L’ultima domanda riguarda l’evento della sua carriera più ricercato su Google: anche in questo caso Strootman chiede aiuto ai tifosi collegati e sbaglia, ma è un errore che gli costa solamente l’en-plein e non la vittoria per 4-3. “Devo accettare la sconfitta, ma ci rifaremo mercoledì”, il commento di Robben. Testa alla Champions anche per il romanista: “È più importante mercoledì”.