Garcia: "Per il campionato ci siamo anche noi. Oggi contava solo vincere"

08.12.2013 14:51 di Giovanni Fabbri Twitter:    vedi letture
Garcia: "Per il campionato ci siamo anche noi. Oggi contava solo vincere"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Garcia a Sky

“Le nostre statistiche sono migliori questa sera rispetto alle partite pareggiate, ma quello che contava era vincere. Sono contento per i giocatori, i tifosi e anche Mattia Destro, lui era fuori da circa 10 mesi e il suo gol è sicuramente un bel segno. Non ero preoccupato dai pareggi, nessun dubbio. La mia squadra lavora ogni giorno con tanta voglia e tanta qualità. La vittoria è arrivata oggi con la partita giusta. Abbiamo messo in campo tanta qualità e abbiamo avuto anche un grande portiere che ha fatto una parata strepitosa. Pjanic squalificato? Vuol dire che contro il Milan schiererò un altro giocatore, abbiamo una rosa pronta. Totti? Oggi era meglio non rischiarlo, è naturalmente importante che sia tornato, ma non aveva più di 15 minuti nelle gambe. Adesso per lui è importante fare una settimana di lavoro per prepararsi per la partita con il Milan. La sostituzione di Destro? Ci sono tante motivazioni, lui rientrava da un lungo stop e poi avevamo grande bisogno della velocità di Gervinho che in dieci contro undici poteva aiutarci. Tutti sono fondamentali e tutti danno il loro contributo. De Sanctis? Lui ha grande esperienza, anche a Bergamo dopo il gol subito ha avuto una grande reazione e questa sera ha dato la dimostraiozione di quello che può fare. Pallotta? Se lo vedo in sala stampa mi dovrò un altro scherzo. I nostri numeri? Fantastici, siamo imbattuti, ma la Juve è sopra di noi. Questo però è normale perché loro hanno allestito una squadra per vincere scudetto e Champions, auguro a loro buona fortuna per la gara contro il Galatasaray e dico che per il campionato noi ci siamo”.

Garcia a Roma Channel

"Abbiamo una grande squadra con una grande difesa, Benatia ha fatto una grande gara come sempre. Bisogna continuare così, è una grande vittoria soprattutto per i giocatori e per i tifosi. Quando ci sono due grandi squadre in campo, la vittoria è di alto livello. Ho visto 11 lupi. Con la Fiorentina è sempre una gara difficile, abbiamo segnato il primo gol ma hanno pareggiato. Nel secondo tempo abbiamo visto una Roma di alto livello, abbiamo voglia e fame di vincere. Il fatto che il vantaggio lo abbia segnato Destro è una favola. Rientrava dopo tanti mesi e fa il gol della vittoria, sono molto felice per lui. Abbiamo avuto la possibilità di fare ripartenze veloci con Gervinho, anche lui ha giocato alla grande. Abbiamo fatto la partita giusta per vincere. Dodò? Aveva il miglior esterno del campionato contro, migliora di giornata in giornata. E' giovane ma ha tanto talento come Ljajic, avranno un bel futuro. Pjanic? Peccato, non ci sarà a Milano ma il suo sostituto darà il meglio e per me non cambierà nulla. Scudetto? So come vanno le cose, è lo stesso in tutta Europa". 

Garcia in conferenza stampa

"Importante aver vinto, una grande gara che si può giocare solo con grandi squadre e un arbitro di grande livello. Scudetto? L'importante è che la Roma faccia i suoi punti, sono contento per tifosi e giocatori. E anche per Destro, bella cosa per lui essere tornato e aver segnato. Una cosa meravigliosa entrare e far gol. Ho visto una grande Roma, era quello che mi interessava, stiamo bene sotto l'aspetto psicologico, fisico e del gioco. Siamo in grado di fare una grande stagione senza infortunati, anche Totti sta tornando. Juventus? Siamo sotto di loro nonostante questa striscia eccezionale, vuol dire che hanno a disposizione una rosa per vincere campionato e Champions. Gli faccio gli auguri per la gara con il Galatasaray".