Fonseca: "Lotteremo per la Champions League, non parliamo di Scudetto. Possiamo giocare sia a 3 che a 4 dietro". VIDEO!

19.10.2020 11:28 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Fonseca: "Lotteremo per la Champions League, non parliamo di Scudetto. Possiamo giocare sia a 3 che a 4 dietro". VIDEO!

Il mister Paulo Fonseca ha parlato ieri al termine del match contro il Benevento.

Fonseca a Sky

È il momento di fare il salto di qualità?
"Si, abbiamo fatto una bella partita oggi. Abbiamo fiducia, è vero che il campionato è lungo e siamo all'inizio, ma stiamo bene e abbiamo fiducia. Ora abbiamo molte partite in pochi giorni, dobbiamo gestirci ma sono fiducioso".

Qualche calo di tensione di troppo?
"Dobbiamo gestire meglio alcuni momenti"

Il calcio italiano sta cambiando?
"Ho sempre detto che il campionato italiano non è difensivo e questa giornata lo dimostra. Penso che sia una cosa positiva, io voglio sempre una squadra offensiva che crea molto"

Crede che la Roma sia sotto le primissime?
"Io voglio sempre essere realista e penso che tutti sappiamo e siamo d'accordo che ci sono squadre che hanno fatto investimenti diversi e sono le principali candidate a vincere il campionato. Poi ci sono una serie di squadre, tra cui la Roma, che lotteranno per la Champions".

Il modulo?
"La squadra può giocare con due sistemi, dipende dalla partita e dagli avversari. Possiamo giocare a 3 o a 4".

Lunedì il Milan, come si marca Ibra?
"Abbiamo difensori forti, non so se tornerà Smalling ma Ibanez, Mancini e Kumbulla faranno bene".

Se si fa risultato a Milano poi si parla di scudetto?
"Io devo rimanere equilibrato, è importante".

Le piacerebbe fare il manager all'inglese?
"No, voglio fare solo l'allenatore, niente di più".


Fonseca in conferenza (a cura dell’inviato all’Olimpico Marco Rossi Mercanti)

Ritorno al 4-2-3-1?
“La squadra può giocare con due moduli, ho pensato che affrontando il Benevento sarebbe stato opportuno giocare a 4. Abbiamo quasi sempre avuto il controllo della partita, abbiamo subìto un gol per infortunio e su rigore. Vittoria giusta”.

Troppi rischi?
“Il Benevento ha avuto qualche opportunità di troppo, nella ripresa avremmo dovuto controllare un po’ meglio all’inizio”.

La Roma di questa stagione ha più qualità?
“Noi vogliamo fare meglio rispetto all’ultima stagione e sono fiducioso in tal senso, possiamo fare meglio”.

Problemi con Friedkin?
“Nessun problema”.

Dzeko?
“Ha fatto due gol ed è importante questo, ha avuto tante occasioni nelle altre partite. Dzeko è molto motivato e ha fatto due gol”.

La prossima sfida è con il Milan primo in classifica: può essere la svolta della stagione?
“Non è che perché abbiamo vinto con il Benevento e battiamo anche il Milan sarà tutto facile. Quando si vince siamo forti, quando perdiamo sembra che siamo i peggiori di tutti. Dobbiamo solo pensare alla prossima partita contro gli Young Boys e dobbiamo ancora lavorare e imparare molto. Serve equilibrio”.

Fonseca a Roma TV

Questa sera è contento sia del risultato che della prestazione?
“Sì oggi sono soddisfatto. Abbiamo creato molto e segnato 5 gol. I due che abbiamo preso sono uno sfortunato e uno su rigore. La squadra ha giocato bene, sicura, e ha portato a casa la partita”.

Su Cristante.
“Ha giocato una bellissima partita. All’inizio ha giocato più avanti e dopo ha fatto bene anche dietro. Per me ha fatto una grande partita”.

La posizione di Pellegrini?
“Volevo avere un giocatore in più in avanti, per questo abbiamo cambiato per poter pressare più in alto”.

Questa è la dodicesima partita che la Roma non perde, ma non viene paragonata alle big.
“Penso che dobbiamo essere equilibrati e realisti. Sappiamo degli investimenti di Juventus e Inter. Non dobbiamo creare un’ingiusta pressione alla squadra e lasciarla pensare a partita dopo partita”.