Fonseca: "Ho gestito un po' di giocatori che hanno giocato sempre. Difficile il recupero di Dzeko per lo Shakhtar"

08.03.2021 08:07 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonseca: "Ho gestito un po' di giocatori che hanno giocato sempre. Difficile il recupero di Dzeko per lo Shakhtar"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel postpartita di Roma-Genoa ha parlato Paulo Fonseca

Fonseca a DAZN

Grande gestione ma si doveva chiudere prima?
“Devo dire che abbiamo affrontato una buona squadra, mi aspettavo una squadra che pressasse più alto, è stato difficile trovare gli spazi giusti. C’è stata una lenta circolazione della palla, però penso che abbiamo vinto bene contro una buona squadra”.

Cristante centro-sinistra nella difesa a 3?
“Bryan è un giocatore molto intelligente, l’ho messo lì per dare più qualità all’uscita. Mancini e Smalling avevano più spazio per giocare, è stata una mia scelta per questo”.

Fisicamente come state?
“Bene, abbiamo gestito un po’ di giocatori perché alcuni hanno giocato quasi sempre, ma la squadra sta bene”.

Pellegrini?
“Lui e Bryan sono giocatori molto intelligenti, Lorenzo ha giocato più dietro oggi perché mancava Veretout. Chi gioca in quella posizione deve trovare gli spazi e Lorenzo ha fatto bene, ha lavorato tanto per la squadra, è una soluzione senza Veretout. Devo dire che mi è piaciuto molto”.

La Roma non ha preso mai gol in contropiede, qual è il segreto?
“Non abbiamo pressato come io volevo, siamo stati poco aggressivi nel primo tempo. Siamo andati bene nelle marcature preventive, non lasciando ripartire il Genoa e Diawara è importante in tal senso, ci dà più equilibrio, è importante per noi”.

Se batte lo Shkhtar si travestirà da Zorro?
“No, no, l’ho fatto una volta (ride, ndr)”.

Borja Mayoral? Dzeko?
“Sarà difficile recuperare Dzeko per lo Shakhtar Donetsk, vediamo nei prossimi giorni. Su Borja dico che ha lavorato molto, non è stata una partita facile per lui senza spazio. Non si ferma perché lavora molto per la squadra, cerca la profondità, è un lavoro che talvolta non si vede. Ha avuto delle situazione dove poteva fare meglio, ma lavora molto per la squadra”.

Fonseca a Roma TV

Il match?
"La vittoria è importante, contro una squadra che ha fatto sempre bene con le grandi. La prestazione in alcuni momenti non mi è piaciuta, possiamo fare meglio".

Si poteva chiudere prima il match?
"Abbiamo difeso bene, il Genoa non ha creato alcuna occasione. In fase di possesso potevamo fare meglio, abbiamo avuto una circolazione palla lenta, cercando poco la profondità. Abbiamo fatto una prestazione senza permettere al Genoa di segnare e abbiamo vinto bene".

La posizione di Cristante?
"Smalling è più veloce, sappiamo che il Genoa cerca la profondità. Poi in fase di possesso Cristante e Mancini avevano spazio per giocare e Bryan dava qualità all'inizio dell'azione. La scelta è stata fatta in base a questi due fattori".

Troppa stanchezza?
"Abbiamo giocatori stanchi, come Mkhitaryan che è sempre stato importante. Abbiamo cambiato un po', quindi la stanchezza c'entra. Ma potevamo fare meglio in uscita e negli ultimi metri".

Gli infortunati?
"Dzeko sta lavorando in campo, vediamo per lo Shakhtar. Ibanez può tornare presto e Veretout ha bisogno di tempo".

Fonseca in conferenza stampa

Il match?
"Noi abbiamo visto il Genoa ed era una gara difficile, lo avevo detto ai calciatori. Non tanto difensivamente, quanto offensivamente. Abbiamo vinto bene anche senza creare tanto. Era molto importante fare questi tre punti" 

Che risposte ha avuto dal turnover?
"Smalling ha fatto una grande partita. Penso che qualcuno può fare meglio,ma penso che tutti quelli che hanno giocato lo hanno fatto bene". 

Sull'Europa League.
"Non ci hanno pensato. Oggi è stata una gara difficile, chiusa. Loro si difendevano bene e hanno esperienza. Nel primo tempo soprattutto potevamo essere più veloci". 

Contro le big cosa deve cambiare?
"È importante pensare partita dopo partita. Dobbiamo migliorare con le grandi, ma oggi vale comunque tre punti. Penso che la squadra sta bene e ha ambizione. Ci sono sette squadre che vogliono entrare in Champions e noi vogliamo rimanere in questa lotta fino alla fine". 

Fonseca a Sky Sport

La partita?
“Non abbiamo avuto molte occasioni, è vero che il Genoa ha tirato poco ma anche noi non abbiamo avuto molte chances. Non abbiamo giocato come avrei voluto io, siamo stati lenti. È vero che il Genoa si è abbassato, ma possiamo fare meglio”.