Fonseca: "Abbiamo avuto più occasioni, tenuto più la sfera ma vince chi segna. Rimetterei Borja titolare al posto di Dzeko. Ci è mancato l'ultimo passaggio"

07.02.2021 08:44 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonseca: "Abbiamo avuto più occasioni, tenuto più la sfera ma vince chi segna. Rimetterei Borja titolare al posto di Dzeko. Ci è mancato l'ultimo passaggio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Al termine di Juventus-Roma, ha parlato Paulo Fonseca.

Fonseca a Sky Sport

La partita?
“Abbiamo affrontato la Juventus, si è difesa molto bene e ha vinto la partita la squadra che ha fatto gol. Abbiamo avuto più occasioni, più corner, abbiamo tenuto maggiormente palla ma vince chi segna”.

Mancato un attaccante?
"Voglio valutare la prestazione, abbiamo mostrato coraggio. La Juventus ha difeso con molti uomini ed è stato difficile trovare varchi. Abbiamo sbagliato le ultime decisioni".

Dzeko?
"Hanno giocato tutti bene".

Dzeko con Borja Mayoral?
"Non avevamo bisogno di giocare con tutti e due insieme".

Ronaldo ha fatto la differenza?
"Non posso dire che abbiamo sbagliato, è uno dei migliori al mondo. La Juventus ha cercato di pressarci, ma non ci sono riusciti grazie al nostro lavoro".

Tornasse indietro, schiererebbe Dzeko dal 1'?
"No, oggi era un'opzione a partita in corso, infatti ha giocato Borja".

La chiave della partita?
"Abbiamo sbagliato la decisione nell'ultimo passaggio, abbiamo avuto occasioni per essere concreti, ma dovevamo prendere migliori decisioni".

Con quale consapevolezza ne esce la Roma?
"Posso dire che sono orgoglioso della squadra e di come abbia giocato, sono fiducioso perché la squadra ha dimostrato grande carattere. Mi dà fiducia come abbiamo giocato".

Fonseca a Roma TV

La differenza è stata che loro hanno segnato e la Roma no?
"Loro hanno fatto solo tre tiri, noi 14, la differenza è stata solo questa, siamo stati in partita meglio di loro, abbiamo costretto i bianconeri ad abbassarsi. Non è facile giocare contro di loro, penso che possiamo fare di più”

La sconfitta di stasera mina le certezze?
“No, la cosa più importante è il risultato e abbiamo perso, ma io come allenatore devo valutare tutto. Quella che abbiamo fatto oggi è una partita di qualità, sono fiducioso per il futuro”

La Juventus voleva pressare alta?
“Noi abbiamo giocato molto bene nella prima fase di costruzione, la Juventus non ha potuto fare altro che abbassarsi ma questo è stato merito nostro”

Cosa è mancato alla Roma?
“L’unica cosa che abbiamo sbagliato è stato l’ultimo passaggio, così come tirare e crossare bene. Sono state le uniche differenze tra noi e la Juventus”.

Fonseca in conferenza stampa

Come mai non riuscite a vincere contro le grandi squadre?
"Non meritavamo di uscire di qui con una sconfitta. Penso che abbiamo fatto una bella partita, la differenza c'è stata nell'efficacia. La Juventus ha fatto tre tiri e due gol, noi ne abbiamo fatti tredici e non ne abbiamo fatti. La squadra ha avuto il coraggio di fare il nostro gioco, la Juve che è una grande squadra ha abbassato i ritmi ed è stato difficile fare gol, però avevamo la possibilità di fare meglio".

Oggi ha visto l'ambizione? Come mai Dzeko in panchina?
"Dzeko è stata una mia scelta tecnica. Borja sta giocando molto bene, ed è stata una mia scelta. Non è facile arrivare qui e giocare una partita con coraggio, non ho nessun dubbio la mia squadra ha mostrato ambizione".

Quanto è mancato Pellegrini? La prossima partita Dzeko può giocare dall'inizio?
"Non mi piace parlare di chi non era presente oggi, non voglio trovare scuse con le assenze di Pellegrini, Smalling e Pedro. Crisante ha giocato bene nel ruolo di Pellegrini. Dzeko è un giocatore come gli altri, lui deve allenarsi come sta facendo e poi sarò io a scegliere".

Potevate giocare con le due punte centrali?
"La squadra stava giocando bene e non avevamo la necessità di cambiare modulo".