Di Francesco: "Avremmo dovuto cercare il terzo gol. A volte sbagliamo nelle scelte"

08.11.2018 09:11 di Simone Ducci Twitter:   articolo letto 14505 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Di Francesco: "Avremmo dovuto cercare il terzo gol. A volte sbagliamo nelle scelte"

Di Francesco a Sky Sport

"Un’altra Roma in Champions? Avremmo potuto fare meglio ma il risultato è importante. Avremmo dovuto cercare il terzo gol. Avevamo la potenzialità e la forza. Potevamo fare di più non voglio. Non voglio palle buttate, siamo bravi a giocare in verticale. Voglio di più dalla mia squadra. Se sto vedendo una chimica nuova a centrocampo? Bryan, che all’inizio ha faticato, deve migliorare tatticamente ma sta crescendo. Non dobbiamo farci sorprendere alle spalle. Loro sono bravi a prendere palla tra le linee e noi dobbiamo essere più bravi. Noi non dobbiamo scherzare troppo. Dobbiamo andare a prenderci le partite. Dzeko più tranquillo? Edin può fare sempre di più. In due o tre situazioni dovevamo servirlo meglio. Nelle scelte sbagliamo a volte. Dobbiamo crescere in questo, specialmente i giovani. Se la qualificazione quasi ipotecata autorizza a pensare al campionato? Domenica abbiamo subito una partita. Dobbiamo recuperare le energie. Studierò la formazione, cambierò qualcosa per avere maggiore dinamicità. La Samp ha un ottimo palleggio”.

Di Francesco a Roma TV

"Oggi guardiamo il risultato che è importante, potevamo gestire di più la gara quando siamo andati in vantaggio. Ci accontentiamo troppo spesso del risultato quando dovremmo cercare di chiudere la gara. C'è uno stato d'animo positivo? Sì io sono positivo ma anche un po' arrabbiato. La nostra crescita deve passare anche attraverso queste gare, cercando di portare questi risultati in campionati. Siamo vicini alla qualificazione ma non siamo ancora arrivati. Io pretendo da questa squadra molto di più. Soddisfatto della prestazione di Kluivert? Sì. È stato in partita, nel finale poteva fare delle scelte migliori ma ricordiamoci che è un '99. Gli concediamo qualche errore in finalizzazione. Sulla prestazione di Dzeko? Aveva pensato di far entrare Schick? No, magari Schick giocherà la prossima partita, ritenevo più opportuno fare altri cambi. Dzeko è stato più in partita nel secondo tempo rispetto al primo, ha aiutato la squadra. Ricordiamoci che sta giocando con grande continuità, ci può stare che gli manchi un po' di lucidità. In alcune occasioni potevano servirgli dei palloni importanti, purtroppo così non è stato, lui vive di gol. Perché Ünder a sinistra e non El Shaarawy? Era cambiata la partita e volevo un attaccante che potesse spezzare la partita, puntando l'avversario e la porta".

Di Francesco in conferenza stampa

"I ragazzi devono capire che le partite si devono chiudere, non era una sfida facile ma non mi accontento di questo risultato. Si è scherzato un po' troppo, dobbiamo crescere e i miei ragazzi devono recepire questo messaggio qua. Se le sostituzioni forse hanno dato questo messaggio alla squadra? Kluivert rientrava da un infortunio e non era più lucido, Ünder è ugualmente un attaccante, i primi due cambi sono stati di ruolo. Solo negli ultimi cinque minuti ho messo Juan Jesus perché loro puntavano sulle palle lunghe. Volevo vincere la partita ma senza andare a fare troppo il presuntuoso. Come mai questa squadra ha tendenza ad accontentarsi? Tendiamo a gestire, ma non vuol dire fare sette palle orizzontali e darla al portiere. Dobbiamo dare dei segnali, questa è una partita da vincere con maggiore convinzione. Voglio di più, forse pretendo troppo, non lo so, ma voglio di più, punto e basta. Cosa è cambiato rispetto alla prima partita a Roma? Giocavamo a Mosca, in un clima differente e con tanti spettatori a favore loro. All'andata l'abbiamo chiusa prima, qui abbiamo bisogno dell'espulsione che comunque è arrivata per merito delle nostre verticalizzazioni anche se si era indirizzata subito bene".