D'Agostino: "Non so quale sia la verità nella Roma. Ora servono i risultati"

18.06.2019 20:16 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
D'Agostino: "Non so quale sia la verità nella Roma. Ora servono i risultati"

Stadio Aperto, nel pomeriggio di TMW Radio, è intervenuto l'ex calciatore Gaetano D'Agostino per parlare di Francesco Totti.

"Ho sentito le parole di Baldissoni, che ha replicato. Vai a capire qual è la verità. Sta di fatto che da una parte c'è un simbolo della storia della Roma che dice la sua e dall'altra una società che replica. Bisogna capire la verità e non è facile. Credo che bisogna trovare il bene della squadra e dei tifosi. Totti ieri lo ha detto, l'importante è fare il bene della Roma. Ora se la Roma prima navigava in cattive acque, ora sarà complicato allestire una rosa competitiva. Ora i tifosi non perdoneranno più nulla alla proprietà, servono i risultati. A Fonseca faccio gli auguri, spero lavori con tranquillità ma deve portare dei risultati. Totti voleva essere considerato per la scelta tecnica. Non doveva essere la sua parola legge, ma quantomeno essere presa in considerazione. Sa che ci vuole del tempo per essere padrone del ruolo, ma può riconoscere le qualità dei calciatori. Poteva essere utilizzato per questo. Baldissoni poi replica che gli è stato dato campo per prendere delle decisioni. Ma la verità a questo punto dov'è? Io l'ho visto rattristrato per la decisione presa. Credo che la verità stia nel mezzo, ma, come con De Rossi, si poteva trovare una mediazione per renderli ancora protagonisti. Si potevano sfruttare per il bene della Roma".