Celik: "Ho degli obiettivi ambiziosi. Conoscevo già Mourinho, non vedo l'ora di lavorare con lui. Voglio essere sempre titolare"

06.07.2022 07:55 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Celik: "Ho degli obiettivi ambiziosi. Conoscevo già Mourinho, non vedo l'ora di lavorare con lui. Voglio essere sempre titolare"
© foto di Emiliano Tomasini

Zeki Celik ha rilasciato la sua prima intervista da calciatore della Roma. Ecco le sue parole rilasciate ieri ai canali ufficiali del club:

Sulla città di Roma e sulla Roma.
"Roma è sempre una grande città e la Roma è un grande club, sono felice di essere qui".

Sulla volontà di unirsi al Club.
"Il fatto che la Roma mi volesse così tanto ha reso facile la mia scelta. Volevo veramente venire qui. Volevo lavorare con Mourinho, che tutti conosciamo. So che anche lui mi ha voluto tanto, sono davvero molto fortunato a essere qui".

Sulla condizione fisica.
"Ho fatto una bella vacanza di due settimane, in questo momento sono molto pronto e concentrato. Ho degli obiettivi ambiziosi per la prossima stagione e voglio fare grandi cose insieme alla Roma".

Su José Mourinho.
"Sono molto emozionato. In realtà io e Mourinho ci siamo conosciuti in passato, ma avrò occasione di conoscerlo meglio. Sono molto curioso di scoprire i suoi allenamenti e il suo stile di lavoro. Non vedo l'ora di lavorarci assieme".

Sulla Roma dello scorso anno.
"Ho visto molte partite della Roma, perché mi piace davvero molto guardare le partite e mi sono spesso capitate quelle dei giallorossi. Ho cercato di vederne una buona parte".

Sugli obiettivi personali.
"Il mio obiettivo personale è essere titolare sempre e dare il mio contributo alla squadra".

Sulle sue caratteristiche tecniche.
"Vedrete un Zeki Celik che non si stanca mai che lotta sempre, che dà tutto per la squadra e per i propri compagni senza mai rassegnarsi".

Sui tifosi della Roma.
"Ho ricevuto tanti messaggi da loro su internet, via i social, so che si tratta di una tifoseria molto passionale. Attendo davvero con ansia la prima partita. Sarà una bella stagione per loro".