Capradossi: "Una grande emozione, tre punti importantissimi. Higuain? C'è tempo per pensarci"

07.05.2018 08:42 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Capradossi: "Una grande emozione, tre punti importantissimi. Higuain? C'è tempo per pensarci"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Capradossi a Sky Sport

"Come mi sono sentito? Sicuramente è stata una grande emozione, non me lo aspettvo. Il mister mi ha detto all'ultimo di entrare. Abbiamo preso 3 punti importantissimi. Una raccomandazione che mi ha colpito? Tutti mi hanno incitato e mi hanno dato una mano in un momento emozionante. Se domenica sera mi toccherà Higuain? Non lo so (ride, ndr), è stata grande questa emozione, poi vedremo. Avremo tempo per pensarci. Se ho trovato differenza nel calcio a questo livello? Rispetto allo scorso campionato ci sono delle differenze. Allenarmi mi ha aiutato molto a integrarmi. Da qui a dire altro non posso. La partita è andata bene e abbiamo vinto".

Capradossi a Premium Sport

“Non pensavo che avrei giocato, è stata un’emozione grandissima. Sono della Roma e sono cresciuto a Roma, ero veramente emozionato. Di Francesco? Il mister mi ha sempre aiutato, mi ha sempre detto di tenermi pronto perché l’occasione sarebbe arrivato. Messaggi sul telefono? Il primo è stato mio padre, oggi è anche il suo compleanno ed è stato un bel regalo, piano piano leggerò gli altri. Obiettivi? Allenarmi di più”.

Capradossi a Roma TV

“Cosa ho pensato? Che sicuramente era un’enorme emozione, ho pensato a tantissime cose. Un mio sogno nel cassetto, sono cresciuto a Roma, ho sempre sognato di esordire con questa maglia. Una grande soddisfazione, una vittoria importantissima. Mi hanno dato tutti una mano, mi hanno spronato dal primo minuto, è andata nel migliore dei modi. Mi hanno dato tutti una parola di incitamento dall’inizio alla fine, sono riuscito a rendere grazie a tutti. Meglio centrodestra o centrosinistra? Sono destro, a Bari ho giocato spesso a sinistra. Mi trovo abbastanza bene da entrambi i lati”.