Balbo: "Luis Enrique vuole fare un bel calcio, ma forse non adatto alla Serie A. Lamela? Il gol all'inizio l'ha penalizzato"

13.04.2012 17:07 di Claudio Lollobrigida   vedi letture
Fonte: Radio Manà Manà Sport 24
Balbo: "Luis Enrique vuole fare un bel calcio, ma forse non adatto alla Serie A. Lamela? Il gol all'inizio l'ha penalizzato"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

L'ex bomber giallorosso, Abel Balbo, ha trattato alcuni temi riguardanti la Roma ai microfoni di Radio Manà Manà Sport 24.

Su Luis Enrique:
“Luis Enrique vuole fare un bel calcio, molto propositivo. La domanda è se il calcio italiano è adatto per questo tipo di gioco. In Serie A le squadre sono molto organizzate e spesso ripartono mettendo in difficoltà la Roma. La difesa giallorossa non è molto ben preparata, sia perché lavorano poco sulla fase difensiva e sia perché i difensori sono messi male, quasi mai hanno posizioni corrette. In parte capisco Luis Enrique perché il calcio spagnolo è simile a quello argentino e si dà peso più alla parte offensiva che a quella difensiva ma questo è un errore. Qui in Italia si deve lavorare molto sulla fase difensiva”.

Sui singoli:
“Lamela ha grandi potenzialità, può diventare un campione ma bisogna dargli tempo per crescere. Non ci dimentichiamo che lui è arrivato in una società nuova e in una piazza difficile come la Roma. Il gol fatto all’inizio l’ha un po’ penalizzato perché ha creato molte aspettative. Bisogna farlo crescere. Osvaldo è uno che dà tutto in campo, tecnicamente molto valido e sta segnando con regolarità da quando è in Italia. Segna sempre. Si sta confermando un ottimo acquisto”.

Su Batistuta:
“Ho pranzato con Batistuta poco tempo fa. Sta bene, non è sulla sedia a rotella. Fa sport, cammina. Sicuramente non può fare attività agonistica seria ma sta bene”.