Alberto De Rossi: "Sabatini ha scosso i ragazzi all'intervallo". VIDEO!

24.11.2015 18:29 di Danilo Magnani   vedi letture
Fonte: dall'inviato Alessandro Carducci
Alberto De Rossi: "Sabatini ha scosso i ragazzi all'intervallo". VIDEO!
© foto di Alessandro Carducci

Il tecnico della Roma Primavera Alberto De Rossi ha parlato al termine del match di UEFA Youth League Barcellona-Roma, terminato 3-3. Queste le sue parole riportate da Vocegiallorossa.it: “C'è da dividere le due frazioni. Nel primo tempo non abbiamo giocato per niente. Diversi giocatori hanno pagato non so cosa, forse qualche timore reverenziale ma inspiegabile dato che li abbiamo già affrontati e abbiamo giocato meglio. Ormai è qualche anno che facciamo queste manifestazioni. Archiviamo il primo tempo come una prestazione timida, senza personalità. Poi all'intervallo ne abbiamo parlato, soprattutto della fase tattica. È venuto anche il nostro direttore Sabatini a stimolare in maniera forte i ragazzi. L'unica cosa che non puoi fare contro di loro è distrarti, devi essere sempre concentrato. Se gli lasci mezzo uomo libero, la palla non la vedi più. Nel secondo tempo si sono riequilibrati i valori in campo perché noi non siamo inferiori al Barcellona. Abbiamo tirato fuori fisico e carattere, ma soprattutto la nostra tecnica. Se avessimo avuto un pochino in più d'esperienza avremmo anche vinto questa gara. La dovevamo vincere. Nel finale loro non ne avevano più ed erano in inferiorità numerica. Non dovevamo buttare la palla ma sfruttare lo spazio dietro le linee. Andare sugli esterni e continuare a fare il nostro gioco, per questo mi sono arrabbiato nel finale. Ponce è pronto? Non lo so perché non do giudizi sui ragazzi della prima squadra. Posso dire che nel secondo tempo ci ha dato una mano ma è stato proprio un risultato di squadra, negativo nel primo tempo, positivo nel secondo. Chi mi ha impressionato del Barcellona? Direi Aleñá, è un giocatore molto forte. Cosa ha detto Sabatini all'intervallo? Conosce molto bene le qualità dei ragazzi e in maniera molto forte li ha esortati a metterle in campo. È stato un intervento giusto”.