I numeri di... Roma-Parma 2-1 - I giallorossi tramutano la supremazia territoriale in tre punti. Mkhitaryan uomo in più di Fonseca

09.07.2020 22:30 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di...  Roma-Parma 2-1 - I giallorossi tramutano la supremazia territoriale in tre punti. Mkhitaryan uomo in più di Fonseca

Torna alla vittoria la Roma. Dopo tre sconfitte consecutive, i giallorossi conquistano i tre punti, battendo all'Olimpico il Parma. Match cominciato malissimo,  rigore per i crociati dopo 9 minuti e giallo per Cristante. Gli uomini di Fonseca hanno però la forza di reagire, pareggiando prima dell'intervallo con Mkhitaryan e andando in vantaggio nella seconda frazione di gioco con un gran gol di Veretout. Nel finale fioccano le occasioni per i giallorossi, ma il risultato alla fine è 2-1. Tre punti preziosi, che danno ossigeno a Fonseca e legittimano la svolta tattica della difesa a tre, nonostante le ormai consuete distrazioni difensive.

LE STATISTICHE - I numeri parlano di un match a senso unico. Dopo il vantaggio iniziale del Parma, i giallorossi hanno dominato la scena, chiudendo col 56% del possesso palla e con ben 17 tiri, di cui 9 in porta. Solo 4 tiri dei crociati, di cui 2 nello specchio, e una sola occasione da gol creata, contro le 8 degli uomini di Fonseca. Tanta la voglia di recuperare la partita, spesso accompagnata da un po' di irruenza, come testimoniano il numero di falli commessi, 19 contro 10 per la Roma, e il computo delle ammonizioni, ben 5 per i giallorossi, una sola per i crociati. Alla fine comunque il risultato arride a Paulo Fonseca, stavolta la Roma è riuscita a tramutare la supremazia territoriale in una vittoria.

I SINGOLI - L'uomo del momento in casa Roma è Henrikh Mkhitaryan, ancora in gol e giocator più pericoloso dei giallorossi, con 2 tiri in porta, un'occasione da gol e un assist. Con lui Gonzalo Villar, due tiri in porta e due occasioni da gol, sfruttate però davvero malamente dallo spagnolo, che ha fallito due situazioni davvero invitanti. In crescita Ibanez, ma ancora un po' irruento, con 3 falli commessi è il più "cattivo" del match. Solito lavoro per Edin Dzeko, che è l'unico ad aver fornito due passaggi chiave nel match, confermando le sue grandi doti da rifinitore. Per quanto riguarda i recuperi difensivi invece Gianluca Mancini e Matteo Darmian si spartiscono la testa della classifica con 16 interventi.

ROMA-PARMA 2-1 – MERCOLEDÌ 8 LUGLIO 2020 (21:45) – OLIMPICO

Durata incontro: 90'+6'
Marcatori: 9' rig. Kucka (P), 43' Mkhitaryan (R), 57' Veretout (R)
Ammoniti: 8' Cristante (R), 48' Peres (R), 71' Diawara (R), 78' Mkhitaryan (R), 85' Kurtic (P), 90'+6' Ibanez (R)
Possesso palla: 56% (R) - 44% (P)
Tiri totali: 17 (R) - 4 (P)
Tiri in porta: 9 (R) - 2 (P)
Occasioni da gol: 8 (R) - 1 (P)
Parate: 1 (R) - 6 (P)
Falli commessi: 19 (R) - 10 (P)
Palle recuperate*: 52 (R) - 58 (P) 
Angoli: 8 (R) - 3 (P)
Fuorigioco: 1 (R) - 3 (P)
Passaggi riusciti: 449 (R) - 307 (P)
Accuratezza passaggi: 88% (R) - 81% (P)

*per palle recuperate si intendono: palle spazzate via, tackles riusciti, duelli aerei vinti, duelli a terra vinti, duelli 50%-50% vinti.