I numeri di... Roma-Atletico Madrid 0-0: reti bianche all'Olimpico dopo 21 mesi. Prima di Champions per 6 giallorossi. Più del doppio i tiri da dentro l'area degli spagnoli

 di Danilo Magnani Twitter:   articolo letto 9011 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Magnani
I numeri di... Roma-Atletico Madrid 0-0: reti bianche all'Olimpico dopo 21 mesi. Prima di Champions per 6 giallorossi. Più del doppio i tiri da dentro l'area degli spagnoli

Esordio a reti inviolate quello della Roma in Champions League che contro l'Atletico Madrid strappa uno 0-0 e ottiene il primo punto nel Gruppo C, mentre il Chelsea ne conquista tre vincendo agilmente 6-0 contro il Qarabağ. Lo stesso risultato di parità all'Olimpico non capitava da quasi 2 anni (dicembre 2015), ovvero dalla precedente partecipazione alla Champions League, quando nell'ultima gara del girone contro il BATE Borisov i giallorossi ottennero la qualificazione. In pareggio finì anche l'esordio nella massima competizione europea di due stagioni fa, sempre contro una spagnola, quando con il Barcellona terminò 1-1.

La gara di ieri ha visto primeggiare gli ospiti per occasioni create: infatti sono ben 10 i tiri nello specchio dei madridisti, con ben 9 parate di Alisson Becker (il migliore per distacco del match) e un legno colpito da Saúl; un unico tiro invece in porta per la Roma che però ha tenuto un maggiore possesso palla (52%) rispetto all'avversario, effettuando anche un numero più alto di passaggi. Preoccupanti però i 12 tiri effettuati dai Colchoneros da dentro l'area di rigore rispetto ai 5 dei giallorossi.

Ieri è stata la prima gara in Champions League per Eusebio Di Francesco da allenatore ma insieme a lui c'erano altri giallorossi alla prima nella massima competizione europea (escludendo il preliminare perso nella scorsa stagione): si tratta di Alisson Becker, Bruno Peres, Juan Jesus, Grégoire Defrel e Lorenzo Pellegrini (entrato nei minuti finali). Quasi un esordio anche per Kevin Strootman che aveva disputato solo 7 minuti nella gara di Mosca contro il CSKA del 2014. Diventano 50 invece le presenze in Champions per Daniele De Rossi.

In campo il giocatore più pericoloso del match è stato il terzino brasiliano Filipe Luis, con 5 occasioni create, seguito da Saúl Ñíguez a quota 3. Per i giallorossi (oltre al già citato Alisson) bene: Diego Perotti che ha creato un'occasione offensiva e ha recuperato 7 palloni; Radja Nainggolan, autore dell'unico tiro nello specchio della Roma; e Kostas Manolas con 5 respinte, un blocco e 4 duelli vinti su 4. Male Grégoire Defrel che in fase offensiva ha realizzato solo due tiri fuori dallo specchio e perso 6 duelli su 8.

 

ROMA-ATLETICO MADRID 0-0 – MARTEDÌ 12 SETTEMBRE 2017 ORE 20:45 - STADIO OLIMPICO DI ROMA
Durata incontro
: 90'+3
Marcatori: nessuno
Ammoniti: 71' Perotti (R)
Espulsi: nessuno
Possesso palla %: 52 (R) - 48 (A)
Tiri in porta: 1/11 (R) - 10/21 (A)
Parate: 9 (R) - 1 (A)
Falli: 9 (R) - 14 (A)
Contrasti: 15 (R) - 29 (A)
Palle recuperate: 51 (R) - 57 (A)
Angoli: 5 (R) - 7 (A)
Fuorigioco: 0 (R) - 5 (A)
Totale passaggi: 520 (R) - 472 (A)
Totale cross: 18 (R) - 18 (A)