I numeri di... Porto-Roma 3-1 dts: solo un tiro nello specchio nei tempi regolamentari. Prima rete in stagione per De Rossi, 8 gol subiti nelle ultime 3 partite tra campionato e Champions

07.03.2019 21:40 di Andrea Cioccio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Cioccio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
I numeri di... Porto-Roma 3-1 dts: solo un tiro nello specchio nei tempi regolamentari. Prima rete in stagione per De Rossi, 8 gol subiti nelle ultime 3 partite tra campionato e Champions

La Roma aveva fatto la sua partita, seppur con i soliti (e consueti) errori difensivi. Lo spettro dei rigori aleggiava nell'aria, quando con una sciocchezza Florenzi al 115' ha regalato il rigore della vittoria e del passaggio del turno al Porto, realizzato da Alex Telles. Nonostante i dubbi sul possibile rigore su Schick all'ultimo, la Roma abbandona la Champions League. Sono due le sconfitte consecutive dei giallorossi tra campionato e coppa, con un totale di 6 gol subiti nel giro di 4 giorni. Assolutamente troppi. 

LE STATISTICHE - Le statistiche parlano chiaro: il Porto ha nettamente meritato la vittoria. Lo si nota a partire dal possesso palla, a suo favore per il 60% contro il 40% della Roma; passando per il dato dei tiri totali, più del doppio per i lusitani, ben 31 (di cui 9 nello specchio della porta), rispetto ai 15 degli ospiti (di cui solamente 2 nello specchio della porta, uno solo nei tempi regolamentari, ossia il rigore realizzato da De Rossi). Elevatissimo il numero delle palle recuperate, complici i 30 minuti supplementari: 53 per entrambe le squadre. Infine, da osservare il dato dei passaggi riusciti, quasi 200 in più per i portoghesi: 478(P)-291(R).

I SINGOLI - Pochi sopra la sufficienza, anche questa volta. Partendo dai portieri, fa riflettere il fatto che Casillas non abbia dovuto effettuare nessuna parata (incolpevole sul gol di De Rossi su rigore), mentre Olsen ben 6: questo rispecchia la poca pericolosità della Roma in fase offensiva e l’elevata difficoltà in quella difensiva, nonostante il cambio modulo in cerca di maggiore solidità.
Daniele De Rossi sigla il suo primo gol in stagione, lo fa in Champions League su rigore: la sua ultima rete fu proprio nella stessa competizione sempre dal dischetto, nella gara di ritorno dei quarti di finale contro il Barcellona dell’anno passato.

PORTO-ROMA 3-1 DTS - MERCOLEDÌ 6 MARZO 2019 (21:00) - ESTADIO DO DRAGAO DI PORTO

Durata incontro: 120'+3'
Marcatori: 26' Soares (P), 37' rig. De Rossi (R), 52' Marega (P), 116' Alex Telles (P).
Ammoniti: Zaniolo (R), Herrera (P), Pereira (P), Karsdorp (R), Pepe (P), Dzeko (R), Pellegrini (R).
Possesso palla: 60% (P) - 40% (R)
Tiri totali: 31 (P) - 15 (R)
Tiri in porta: 9 (P) - 2 (R)
Parate: 0 (P) - 6 (R)
Falli commessi: 19 (P) - 20 (R)
Falli subiti: 20 (P) - 19 (R)
Contrasti: 27 (P) - 22 (R)
Palle recuperate: 53 (P) - 53 (R)
Angoli: 10 (P) - 8 (R)
Fuorigioco: 1 (P) - 2 (R)
Passaggi riusciti: 478 (P) - 291 (R)
Cross totali: 40 (P) - 23 (R)