I numeri di... Young Boys-Roma 1-2 - Una Roma estremamente cinica porta a casa i tre punti. Fonseca cambia il match con le sostituzioni

23.10.2020 23:45 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
I numeri di...  Young Boys-Roma 1-2 - Una Roma estremamente cinica porta a casa i tre punti. Fonseca cambia il match con le sostituzioni
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Parte con un successo l'Europa League della Roma. Con una formazione ampiamente rimaneggiata, 9 cambi rispetto al Benevento, i giallorossi rimontano l'iniziale svantaggio e conquistano una preziosa vittoria in terra svizzera, nel match potenzialmente più complesso del girone. Young Boys in vantaggio con un rigore di Nsame dopo appena 14 minuti, giallorossi praticamente non pervenuti per tutto il primo tempo. Poi all'ora di gioco Fonseca mette in campo i pezzi da novanta, e con Veretout, Dzeko e Mkhitaryan la Roma cambia marcia, trovando il pareggio dopo 9 minuti con Bruno Peres. Al 74' arriva poi il gol di Kumbulla che ribalta il risultato. Senza grossi patemi i giallorossi arrivano al triplice fischio finale e portano a casa una vittoria importante, anche se ottenuta con più fatica del previsto.

LE STATISTICHE - Roma estremamente cinica, in controtendenza con le ultime uscite. Se nelle precedenti partite i giallorossi hanno fallito troppe occasioni, questa sera hanno massimizzato le opportunità. Due gol su due tiri in porta, appena sei i tentativi totali. Sprecano invece gli svizzeri, che tirano 10 volte, quattro verso la porta di Pau Lopez, trovando solo un gol su rigore. Per una volta è la Roma ad essere cinica. La difesa sperimentale, con Fazio e Jesus per la prima volta in campo, ha sofferto moltissimo. Tanti i lanci degli svizzeri a cercare di bucare la retroguardia giallorossa, tanto che nonostante il 54% di possesso palla, gli svizzeri hanno completato appena 408 passaggi contro i 518 giallorossi.

I SINGOLI - Ci hanno provato molto gli Young Boys, soprattutto con Elia, che ha effettuato più tiri di tutti (3) nonostante sia entrato nel secondo tempo. Nella Roma nessuno ha tirato più di una volta, i giallorossi hanno creato poco. Ma hanno concretizzato al massimo, grazie anche ai due assist perfetti di Dzeko e Mkhitaryan per Peres e Kumbulla. Il più preciso nei passaggi è stato Villar (94,7%), mentre Fazio ha dominato nei duelli vinti (7). Cristante è invece il giocatore che ha toccato più palloni (90).

YOUNG BOYS-ROMA, 22 OTTOBRE 2020, ORE 18:55 - STADE DE SUISSE

Durata incontro: 90'+4'
Marcatori: 14' rig. Nsame (Y), 69' Peres (R), 74' Kumbulla (R)
Ammoniti: 39 Karsdorp (R), 50' Fazio (R), 52' Zesiger (Y), 56' Jesus (R), 58' Villar (R), 62' Peres (R), 77' Mambimbi (Y), 81' Gaudino (Y)
Possesso palla: 54% (Y) - 46% (R)
Tiri totali: 10 (Y) - 6 (R)
Tiri in porta: 4 (Y) - 2 (R)
Falli commessi: 22 (Y) - 15 (R)
Cross: 27 (Y) - 17 (R)
Angoli: 5 (Y) - 4 (R)
Fuorigioco: 4 (Y) - 4 (R)
Passaggi riusciti: 408 (Y) - 518 (R)
 

*per palle recuperate si intendono: palle spazzate via, tackles riusciti, duelli aerei vinti, duelli a terra vinti, duelli 50%-50% vinti.