I numeri di... Milan-Roma 2-2 - Sostanziale equilibrio in fase offensiva, ma giallorossi inferiori nel palleggio

09.01.2023 21:30 di Marco Campanella Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Campanella
I numeri di... Milan-Roma 2-2 - Sostanziale equilibrio in fase offensiva, ma giallorossi inferiori nel palleggio

Allo Stadio Giuseppe Meazza in San Siro, la Roma è ospite del Milan dopo il caos successo nel pomeriggio che ha visto i suoi tifosi protagonisti di alcuni scontri con gli ultras del Napoli. Nella città della Madonnina, sono i rossoneri a passare in vantaggio, con il colpo di testa di Pierre Kalulu al minuto 30, che ha sorpreso tutto il reparto difensivo giallorosso. Nella ripresa, è Tommaso Pobega a segnare il gol del raddoppio, che sembra chiudere i giochi. Al minuto 87, però, una perfetta incornata di Roger Ibanez riaccende il match, dopo una prestazione sottotono della sua squadra fino a quel momento. Nel recupero arriva l'inaspettato gol del pareggio firmato da Tammy Abraham, bravo a farsi trovare pronto su una respinta di Cyprian Tatarusanu. Con questo punto strappato, può continuare la serie di imbattibilità di Salvatore Foti: in 5 partite da allenatore della Roma (complice le varie squalifiche di José Mourinho), il classe 1988 ha collezionato 4 vittorie e un pareggio. Adesso, per i capitolini è tempo di concentrarsi sulla Coppa Italia, che inizierà giovedì 12 gennaio allo Stadio Olimpico contro il Genoa. 

LE STATISTICHE - Il Milan ha quasi sempre tenuto il ritmo del gioco, dimostrandosi per l'appunto la squadra con il maggior possesso palla (61%). I rossoneri, inoltre, si sono dimostrati superiori anche dal punto di vista del palleggio, portando a buon fine ben 438 passaggi (l'86% dei totali); mentre la Roma è riuscita a far girare il pallone per 256 volte, non andando oltre l'80% nell'accuratezza dei passaggi. L'ultimo dato da trattare parlando della gestione del pallone riguarda i recuperi, statistica in cui la squadra allenata da José Mourinho si è dimostrata di poco superiore agli avversari (49 a 51). Per quanto riguarda la fase offensiva, c'è da aprire un discorso più ampio ai freddi numeri: i tiri totali sono 12 per ambedue le squadre; anche quelli diretti in porta non mostrano grandi differenze (5 per il Milan e 3 per la Roma), ma va detto che i giallorossi hanno centrato lo specchio per la prima volta in gara al minuto 87, in occasione del gol di Ibanez. Inutile dire che l'agonismo messo dai calciatori in campo era tanto, visto l'importanza del match: i rossoneri sono stati molto più nervosi, con ben 19 falli commessi (6 di più dei giallorossi). 

MILAN-ROMA 2-2 - DOMENICA 8 GENNAIO (20:45) - STADIO GIUSEPPE MEAZZA

Durata incontro: 90'+5'+2'
Marcatori: 30' Kalulu (M), 77' Pobega (M), 87' Ibanez (R), 90'+3' Abraham (R)
Ammoniti: Celik (R), Leao (M), Zalewski (R), Zaniolo (R), Bennacer (M), Tomori (M), Matic (R)
Espulsi: -
Possesso palla: 61% (M) - 39% (R)
Tiri totali: 12 (M) - 12 (R)
Tiri in porta: 5 (M) - 3 (R)
Parate: 1 (M) - 3 (R)
Falli commessi: 19 (M) - 13 (R)
Palle recuperate: 49 (M) - 51 (R)
Angoli: 3 (M) - 4 (R)
Fuorigioco: 0 (M) - 1 (R)
Passaggi riusciti: 438 (M) - 256 (R)
Accuratezza passaggi: 86% (M) - 80% (R)