Spezia-Roma - I duelli del match

23.05.2021 15:30 di Marco Campanella   vedi letture
Spezia-Roma - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Roma è pronta a chiudere una stagione travagliata allo Stadio Alberto Picco sfidando lo Spezia già salvo. Paulo Fonseca, all'ultima panchina in giallorosso, vuole lasciare la capitale con la qualificazione alla prossima Conference League. 

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che potranno decidere il match.

KARSDORP-MARCHIZZA - Sfida ad alta intensità sulla fascia. Riccardo Marchizza, ex primavera della Roma, è un terzino sinistro molto attento in fase difensiva, perfetto per non lasciare spazio ad un giocatore di spinta come Rick Karsdorp. L'olandese ha spiccate doti offensive, grazie alle sue sgroppate laterali la Roma ha conquistato molti punti, e in questa gara dovrà essere bravo a sfuggire alla marcatura stretto del difensore delle Aquile e a trovare il varco giusto per fornire cross interessanti per i suoi compagni.

MKHITARYAN-RICCI - Duello tra due giocatori molto agili e tecnici: Matteo Ricci, anche lui prodotto del vivaio della Roma, giocherà in cabina di regia, ruolo in cui dovrà tenere a bada la fantasia di Mkhitaryan. L'armeno verrà impiegato come trequartista con il compito di agire tra le linee avversarie per far smarcare i compagni o andare al tiro. Ricci, perciò, dovrà limitare il raggio d'azione del giocatore giallorosso tenendolo il più lontano possibile dalla propria area. 

MANCINI-NZOLA - Gianluca Mancini dovrà marcare M'bala Nzola che, con 11 reti in campionato, è senza dubbio l'uomo più pericoloso tra le fila dello Spezia. Il numero 18 delle Aquile è un attaccante dinamico ma, allo stesso tempo, che fa del potere fisico la sua arma principale: con lui in campo, la sua squadra potrà cercarlo tramite lanci centrali dalle retrovie per cercare sponde indirazzate alle ali d'attacco; oppure potrebbero essere utili anche passaggi filtranti a superare la difesa della Roma. Gianluca Mancini è sicuramente in grado di marcare l'attaccante angolano grazie alla sua prestanza fisica.