Roma-CSKA Sofia - I duelli del match

16.09.2021 16:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Roma-CSKA Sofia - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

Alle 21:00 la Roma debutterà nella fase a gironi di Conference League ospitando il CSKA Sofia, che nella passata stagione in Europa League è uscito imbattuto dall'Olimpico con uno 0-0.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che decideranno il match.

CALAFIORI-YOMOV - Sembrava fosse destinato a una maglia da titolare già contro il Sassuolo, con Mourinho che ha infine optato per Vina rientrato solo la mattina precedente dall'Uruguay. Questa volta, però, salvo sorprese dell'ultim'ora, lo Special One ha annunciato la titolarità del terzino italiano, pronto a debuttare dal 1' in questa stagione. Dopo un'annata complicata a causa di diversi problemi muscolari, Calafiori punta al riscatto, conscio del fatto di essere stato tra i primi calciatori monitorati da Mourinho pochi giorni dopo il suo annuncio come tecnico della Roma. Dalle sue parti duellerà con Yomov, esterno offensivo destro discretamente rapido nei primi metri e con un buon dribbling e conduzione del pallone, ma piuttosto lento nel selezionare la giocata migliore, peccando anche un po' dal punto di vista fisico.

DIAWARA-CAREY - È stata un'estate travagliata per il centrocampista giallorosso, con la Roma che ha provato a convincerlo a sposare la causa del Wolverhampton, con il guineano che ha declinato l'offerta. Scosso anche dai recenti avvenimenti nel suo paese, che ha subìto un colpo di stato da parte del colonnello Doumbouya, Diawara vuole sfruttare la chance che dovrebbe concedergli Mourinho per aumentare il suo spazio in futuro, consapevole che la Roma a gennaio, probabilmente, andrà all'assalto di un rinforzo a centrocampo. Il suo compito sarà quello di fornire protezione dalle incursioni di Carey, il calciatore con probabilmente più qualità tra le fila del CSKA Sofia. Trequartista centrale, ha come principale caratteristica quella di svariare moltissimo in quella zona del campo, spostandosi spesso sulla destra per dialogare con Yomov. Sarà, quindi, importanre la prestazione di Diawara anche per dare protezione a Calafiori.

PELLEGRINI-MUHAR - Inizio di stagione molto positivo per capitan Pellegrini, sempre più leader imprescindibile per questa Roma e più volte, per questo, elogiato pubblicamente da Mourinho. In attesa di buone nuove sul rinnovo, il 7 partirà dall'inizio anche questa sera, per poi magari uscire nella ripresa per rifiatare in vista di impegni, almeno sulla carta, più probanti. Dalle sue parti dovrà tenere a bada Muhar, alto e forte fisicamente ma un po' lento nei movimenti.