Roma-Crotone - I duelli del match

09.05.2021 14:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Roma-Crotone - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Alle 18:00 la Roma scenderà in campo allo stadio Olimpico per affrontare il Crotone di Serse Cosmi già retrocesso in Serie B.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che decideranno il match.

KUMBULLA-MESSIAS - Con Smalling infortunato e Mancini squalificato, Kumbulla giocherà dal 1' accanto a Ibanez nel 4-2-3-1 che Fonseca dovrebbe schierare dopo aver optato per il 4-1-4-1 contro il Manchester United. Per il difensore giallorosso si prospetta un impegno insidioso per due motivi. Innanzitutto, sarà interessante capire come risponderà a questo nuovo assetto difensivo, dal momento che Kumbulla ha sempre giocato a 3, considerando anche l'annata scorsa con l'Hellas Verona. Inoltre, il suo avversario di turno sarà Messias che, insieme a Simy, è una delle pochissime note liete del campionato dei Pitagorici, come dichiarato da mister Cosmi che lo ha elogiato pubblicamente più di una volta.

DARBOE-OUNAS - Dopo l'ottima prestazione contro i Red Devils, Fonseca ha annunciato in conferenza stampa che Darboe sarà titolare contro il Crotone. Complice l'ampia emergenza a centrocampo - con Villar, Diawara e Veretout assenti per infortunio - il tecnico portoghese ha deciso di concedere una chance dal 1' al giovane gambiano classe 2001, chiamato a confermare quanto di buono ha fatto vedere contro un avversario sulla carta meno probante. Attenzione, però, a Ounas che, con la sua tecnica e la sua velocità, potrebbe dargli filo da torcere ma, avendo affrontato appena tre giorni fa gente come Pogba e Bruno Fernandes, possiamo sbilanciarci e scrivere che non si lascerà facilmente intimidire. 

BORJA MAYORAL-GOLEMIC - L'attaccante spagnolo torna titolare dopo la panchina in Europa League. Il numero 21 avrà sicuramente in testa la gara di andata, tra le migliori della sua prima stagione in maglia giallorossa avendo siglato una doppietta, con il secondo gol da incorniciare con una bella botta sotto la traversa da fuori area. Affinché possa ripetersi, il calciatore dovrà arginare la resistenza di Golemic, andato in netta difficoltà nel match dello scorso 6 gennaio, così come Magallan e Cuomo titolari in quell'occasione.