CSKA Sofia-Roma - I duelli del match

10.12.2020 16:45 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
CSKA Sofia-Roma - I duelli del match
© foto di Luciano Sacchini

Ultima gara del Girone A di Europa League per la Roma, già prima in classifica, ospite questa sera alle 18:55 del CSKA Sofia.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che decideranno il match.

FAZIO-SOWE - Sarà il difensore argentino a "comandare" la difesa giallorossa con Kumbulla e Jesus ai suoi fianchi. Più volte sul piede di partenza nell'ultima sessione di mercato, Fazio è poi rimasto nella Capitale accettando, suo malgrado, il ruolo ormai di quinta scelta alle spalle di Mancini, Smalling, Ibanez e Kumbulla. A peggiorare la sua situazione, per quanto concerne le apparizioni in campo, ci si è messa anche la positività al COVID-19, che ne ha diminuito ulteriormente l'utilizzo. Sarà una partita importante per testare le sue condizioni in vista di questo rush finale del 2020, con altre 4 partite sino al 23 dicembre ad attendere la Roma. Dalle sue parti agirà Sowe, forte fisicamente e con cui si svolgerà un interessante duello fisico. 

CALAFIORI-VION - Dopo la rete - la prima tra i professionisti - giovedì scorso contro gli Young Boys, anche questa sera il classe 2002 sarà il padrone della corsia sinistra, facendo così rifiatare Spinazzola. Nella Capitale c'è già chi si augura che il rinnovo (contratto attuale in scadenza nel 2022) arrivi al più presto ma, prima di pensare alla firma (comunque vicina), Calafiori sarà chiamato a confermato quanto di buono fatto nelle recenti apparizioni. Il suo diretto avversario sarà Vion, in campo 88' nella gara di andata come terzino destro, al contrario di questa sera dove dovrebbe agire avanzato sulla linea dei centrocampisti nel 3-4-1-2 che metterà in campo Akrapovic.

MILANESE-ANTOV - Non sarà una gara qualunque per Tommaso Milanese, centrocampista classe 2002. Pur senza nulla in palio, se non il compenso economico che deriva da un'eventuale vittoria (o pareggio) nella singola gara, il 18enne ricorderà senz'altro la sfida di Sofia, la prima da titolare tra i "grandi". Infatti, Fonseca ha annunciato in conferenza stampa la sua titolarità, agendo sulla trequarti nientedimeno che con Pedro, squalificato in campionato e arruolabile in Europa League. Proverà a "guastargli la festa" Valentin Antov, anch'egli molto giovane (classe 2000), ma apparso molto carico nelle dichiarazioni rilasciate alla vigilia: "Come per ogni partita speriamo di vincere. La Roma è una squadra molto forte. Nella gara di andata abbiamo conquistato un punto, speriamo almeno di ripeterci".