Coreografia "Ave Slavia" vietata all'Olimpico? I tifosi dello Slavia la fanno all'Eden Arena

09.11.2023 18:38 di Emiliano Tomasini Twitter:    vedi letture
Coreografia "Ave Slavia" vietata all'Olimpico? I tifosi dello Slavia la fanno all'Eden Arena
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Quando lo Slavia Praga ha fatto il suo ingresso in campo per il riscaldamento prima della sfida con la Roma, il capitano dei cechi Boril è entrato portando in mano una bandiera con la scritta "Ave Slavia" e il volto di Giulio Cesare. La scritta e il disegno della bandiera sono gli stessi della scenografia che i tifosi dello Slavia avevano portato all'Olimpico due settimane fa, ma che era stata fermata all'ingresso. Dopo essere entrato in campo, Boril ha consegnato la bandiera alla curva dello Slavia. 

Successivamente, a pochi minuti dal fischio d'inizio, i tifosi dello Slavia sono riusciti a mettere in scena la coreografica con la scritta "Ave Slavia", la stessa che era stata vietata all'Olimpico.