ESCLUSIVA VG - Sassuolo Femminile, Ferrato: "Vogliamo riscattarci contro la Roma, l'anno scorso siamo state battute immeritatamente"

23.08.2020 18:00 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: intervista a cura di Luca d'Alessandro
ESCLUSIVA VG - Sassuolo Femminile, Ferrato: "Vogliamo riscattarci contro la Roma, l'anno scorso siamo state battute immeritatamente"

Questa sera riparte il campionato della Roma Femminile di Betty Bavagnoli, che sarà di scena in Emilia-Romagna sul campo del Sassuolo. Per l'occasione, la redazione di Vocegiallorossa.it ha intervistato in esclusiva Claudia Ferrato, attaccante neroverde classe '96, che debuttò in Serie A proprio due anni fa contro la Roma (vittoria 3-2 per le emiliane): 

Domenica riparte il vostro campionato dopo un lungo periodo di stop. Quali sono le tue sensazioni a riguardo, come hai vissuto questo periodo? 
"È stato un momento difficile per tutti ma c’è voglia di ripartire. Sarà sicuramente strano tornare a giocare una partita ufficiale dopo tutti questi mesi". 

Sesto posto finale e una ritorno dei quarti di Coppa Italia da giocare, c'è del rammarico per non aver potuto finire la stagione? 
"Come Sassuolo avevamo lavorato, seguendo i protocolli, per farci trovare pronte in caso di ripresa a giugno. Sicuramente c’è un po’ di dispiacere perché l’interruzione delle gare è avvenuta in un momento a noi molto favorevole". 

Calendario che vi farà ricominciare proprio dove si interruppe la scorsa stagione (Sassuolo-Roma 0-1). Ti ricordi lo stato d'animo con cui si giocò quel match, Milan-Fiorentina di quel turno non si disputò, per l'inizio della diffusione del COVID-19. Avevi il sentore di quello che sarebbe successo da lì a poco?
"Forse non avevamo ancora compreso a pieno cosa sarebbe accaduto, però già c’era un clima strano vista la partita annullata e un’onda di contagi sempre maggiore". 

La Roma è una gara speciale per te, visto che al tuo debutto in Serie A segnasti la tua prima rete contro le giallorosse. 
"Sicuramente quella partita rimarrà per sempre nei miei ricordi più speciali, però ora bisogna pensare al presente". 

La scorsa stagione contro le giallorosse sono state due gare molto combattute e rocambolesche come quella dell'andata, che partita ti aspetti? 
"L’anno scorso siamo uscite sconfitte di misura in entrambi gli scontri, forse un po’ immeritatamente. C’è voglia di riscatto, c’è voglia di iniziare col piede giusto. Sarà una bella partita". 

Roma che sarà priva di Andressa, quanto peserà la sua assenza? 
"La Roma ha tante giocatrici di grande qualità, non mi sento di dire che quest’assenza possa pesare particolarmente". 

Il Sassuolo è una squadra che ha cambiato molto in estate, mentre la Roma ha inserito qualche tassello a una squadra già collaudata. È un qualcosa che pronti-via potrebbe penalizzarvi? 
"Solo il campo dirà a che punto siamo nella fase di integrazione dei nuovi tasselli. Stiamo lavorando tanto per farci trovare pronte". 

Quali sono le ambizioni stagionali del Sassuolo e quelle tue personali?
"Come squadra vogliamo puntare in alto. Da due anni ormai siamo nella parte medio alta della classifica, penso che l’obiettivo sia toglierci anche qualche soddisfazione in più quest’anno. Personalmente c’è voglia di aiutare la squadra in questa ambizione e migliorare i numeri dell’anno scorso".