Siamo alle battute finali, a breve conosceremo il nuovo proprietario della Roma

01.02.2011 08:20 di  Alessandro Carducci   vedi letture
Siamo alle battute finali, a breve conosceremo il nuovo proprietario della Roma
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Arabi, americani, libici, francesi e italiani. Sembra una barzelletta ma è pura realtà. Si tratta dei soggetti interessati all'acquisizione della Roma. Ieri sono scaduti i termini per presentare un'offerta vincolante e, oltre ad Aabar, Angelucci e DiBenedetto, si sarebbero fatti avanti altri due gruppi. Uno europeo, probabilmente francese, e uno composto da un mix di americani e libici. La tifoseria è in fermento, sognare è lecito e oramai rimangono pochi giorni prima di conoscere finalmente il futuro della Roma.

Una-due settimane al massimo e poi l'offerta ritenuta più allettante da  Rothschild sarà portata al Cda di Italpetroli.
Intanto si è concluso senza sorprese il mercato della Roma. Come ampiamente previsto, in entrata non si è mosso nulla mentre in uscita sono stati ceduti i giocatori che trovavano meno spazio. Ieri è stato il turno di Antunes, partito per Livorno dove troverà anche Marco D'Alessandro, che ha firmato per i toscani dopo aver trascorso la prima parte di stagione a Bari, senza trovare molto spazio. La rosa è è comunque più che competitiva e l'unico giocatore che, inizialmente, sembrava potesse approdare a Roma era Behrami, accasatosi a Firenze. Il suo eventuale arrivo avrebbe sicuramente portato alla cessione di Rosi, il cui procuratore ieri ha chiaramente detto che se il ragazzo non avrà più spazio a giugno potrebbe andare via.