Diamo i numeri - Roma-Liverpool: gli imbattuti contro il clean sheet dell'Olimpico. Giallorossi unici in questa Champions ad aver ribaltato l'andata

02.05.2018 09:40 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Magnani
Diamo i numeri - Roma-Liverpool: gli imbattuti contro il clean sheet dell'Olimpico. Giallorossi unici in questa Champions ad aver ribaltato l'andata
© foto di Vocegiallorossa.it

Archiviata la pratica Chievo Verona, la Roma torna a giocare mercoledì in Champions League per provare a ribaltare il 5-2 subito all'andata contro il Liverpool e accedere alla finale di Kiev. I giallorossi sono reduci da 3 successi e un pareggio nelle ultime 4 di campionato, al contrario degli inglesi che hanno ottenuto 3 pareggi e una vittoria negli ultimi 4 turni di Premier League.

Nelle 11 gare di Champions League giocate fino a questo momento, i Reds non hanno mai perso, ottenendo 7 vittorie e 4 pareggi, realizzando 39 reti e subendone 9; dal canto loro i capitolini posso contare sul fatto che nelle 5 gare giocate all'Olimpico in questa edizione della coppa europea, non hanno mai subito gol (un pari e 4 successi).

Il bilancio casalingo giallorosso contro le squadre inglesi è di 9 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, senza contare la disfatta del 1984 in finale contro il Liverpool (tecnicamente in campo neutro). Inoltre i capitolini hanno vinto 4 delle ultime 5 partite casalinghe contro squadre della Premier League: l'unica eccezione è stata la sconfitta per 2-0 contro il Manchester City nella fase a gironi 2014/15.

La Roma è l'unico club ad aver superato una sfida a eliminazione diretta di questa Champions League dopo aver perso all'andata. Ci è riuscita ben due volte, ribaltando l'iniziale sconfitta esterna contro lo Shakhtar Donetsk (2-1, poi 1-0) e contro il Barcellona (4-1, poi 3-0).

Il Liverpool può contare sul fatto di aver perso una sola delle ultime 13 trasferte europee.

Con il gol messo a segno ad Anfield, Edin Dzeko è arrivato alla sua quarta marcatura in carriera contro il Liverpool in 12 incontri; nessuno dei suoi gol però è arrivato quando la sua squadra (Manchester City o Roma) ha vinto. Con la doppietta nell'ultimo turno di campionato, il bosniaco è arrivato a 73 marcature con la maglia della Roma in 135 presenze. Infine il Cigno di Sarajevo, quando militava in Bundesliga, realizzò 3 gol in 5 confronti contro una squadra allenata da Jurgen Klopp, segando una doppietta nel 3-0 del Wolfsburg ai danni del Borussia Dortmund nella stagione 2008/09.

Il grande ex di questa semifinale è sicuramente Mohamed Salah, che già all'andata ha realizzato una doppietta e collezionato 3 assist. Nelle sue due stagioni in giallorosso l'egiziano è realizzato 34 reti, già ampiamente superate al primo campionato con i Reds visti i suoi 43 gol messi a segno fin'ora.